About Zonta Our Vision

IL ROSE DAY DI ZC ASTI


Quest’anno le socie dello Zonta Club di Asti hanno deciso di festeggiare la donna con un evento tutto astigiano, dedicato all’arte locale e alle “sue” donne.
Una visita guidata alla bellissima esposizione “ Quando la Femme non c’è”…le altre donne si mettono in mostra”, che si tiene a Palazzo Mazzetti, ha permesso di approfondire una parte di storia della nostra città e di ammirare le opere che vi si conservano.
La “Femme”, celebre ritratto di Giacomo Grosso, è attualmente esposta a Forlì ed in questa occasione speciale gli organizzatori hanno pensato di dedicare la meritata attenzione anche alle altre “donne del Palazzo”, raccontando, in un percorso pittorico interessantissimo, le loro storie, ora come protagoniste dei dipinti (Susanna, Selene ecc. ecc), ora come coraggiose autrici di alcune mirabili opere (come Lavinia Fontana, Maddalena Caccia e la Clementina).
Un tea-time presso la Caffetteria Mazzetti ha consentito un momento di condivisione e di sincera amicizia, soprattutto durante la lettura del messaggio della Governor Nadia Biancato, concludendo il pomeriggio zontiano dedicato alla festa della Donna

SALUZZO SEMPRE ATTIVO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

In occasione dell'8 marzo ZC Saluzzo ha continuato la campagna informativa contro la violenza sulle donne partecipando all'evento "sulle strade dei campioni", durante la quale gli uomini partecipanti hanno indossato la pettorina "Giù le mani dalle donne".

Sempre in occasione del Rose Day le Zontiane hanno partecipato al flash mob in Saluzzo omaggiando la rosa gialle a tutte  le donne.
Prossime iniziative del Club:
 Mercoledi 19 marzo a Cuneo Zonta Saluzzo sarà presente all'ufficializzazione del progetto Fiordaliso ( casa segreta): il club ha partecipato all'arredo con le iniziative organizzate in occasione del decennale e della cena di Natale 
A breve partirà il progetto con il consultorio di saluzzo per le mamme , INSIEME CON UN LIBRO : progetto di promozione della lettura ad alta voce al bambino a cadenza mensile 
Nel mese di aprile sarà riproposta nelle scuole secondarie di secondo grado la conferenza sull' anoressia, divenuto un appuntamento annuale.

CUNEO: LE VIOLENZE DELL'ANIMA - 24 MARZO

Convegno il 24 marzo a Cuneo su "Le violenze dell'anima".
locandina + invito_lr.pdf

FESTA DELLA DONNA A VARIGOTTI: L'OPERA DI MARIO NEBBIOLO E VIOLEperENZA

“L’arte è bellezza, sensibilità, passione, coraggio. L’arte è l’essenza della vita quotidiana delle donne”. Così la presidente dello Zonta Club di Finale Ligure Marinella Geremia ci spiega il senso dell’inaugurazione dell’opera di Mario Nebbiolo che avverrà sabato 8 marzo in occasione della Festa Internazionale della donna a Varigotti.

Lo scultore Nebiolo ha utilizzato come materia prima una roccia caduta da Capo Noli per scolpire “La moglie del pescatore”.

Alle 16 presso l’Accademia di Varigotti un intervento musicale delle Donne dell’Accademia e poi un cameo di Viole per Enza, lo spettacolo punta di diamante della Campagna di sensibilizzazione di Zonta contro la violenza sulle donne che con giovedì 6 e venerdì 7 marzo chiude la sua tournée a Pietra e ad Albenga, dopo Finale e Genova.

“Parlare di violenza, raccontarne è quello che noi possiamo fare perché ricordiamoci che la conoscenza è il primo passo verso il cambiamento”. 

da IVG.it - Le notizie dalla provincia di Savona - http://www.ivg.it
URL: http://www.ivg.it/2014/03/festa-della-donna-varigotti-inaugura-lopera-dellartista-nebbiolo/

ZONTA CLUB ASTI E LE DONNE DI PALAZZO MAZZETTI

Le Zontiane di Asti festeggiano insieme l'8 marzo visitando la mostra "QUANDO LA Femme non c'è... le altre si mettono in mostra", percorso pittorico nel quale vengono raccontate le donne che hanno vissuto a Palazzo Mazzetti in Asti.
La visita è riservata a Zonta e ai suoi ospiti. 

UNA DONNA PER LA SUA CITTA - PREMIO ZC ALASSIO-ALBENGA


IGV.pdf

UN MARZO DONNA PER ZONTA CLUB ALESSANDRIA

Ad Alessandria si dedica l’intero mese di Marzo alla Donna. Zonta aderisce con tre suoi momenti ed altre collaborazioni. Il Rose Day è dedicato all’omaggio delle rose presso l’Ospedale Civile alle neo mamme e nella serata dell’8 marzo con la visita all’Ostello Femminile per ricordare questo giorno con chi nessuno ricorda, neppure con un fiore.
Anche quest’anno non manca il sostegno al Centro Antiviolenza Me.dea: alcune
socie Zonta hanno collaborato alla “Cena con Me.dea” coinvolgendo una serie di ristoratori della provincia di Alessandria che devolveranno 1 euro per ogni coperto dell’8 marzo.
Sabato 15 marzo Zonta partecipa alla Maratona di lettura durante la quale ciascuna lettrice proporrà un testo sul suo modello di donna: Nadia Biancato presenterà Amalia Moretti, alias dottor Amal, alias Petronilla; Ezia Zulfarino proporrà Artemisia Gentileschi.
Sabato 22 marzo Zonta propone un “Tè tra i tappeti” in collaborazione con le donne marocchine della città.
Sabato 29 marzo infine Zonta Club Alessandria farà il punto sul proprio service locale “Nasce una Mamma” con il quale offre il servizio psicologico presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Alessandria: letture, musiche e un tè faranno da contorno all’ultimo appuntamento del MARZO DONNA.

ROSE DAY di ZC SANREMO

A VENTIMIGLIA LA MARCIA SILENZIOSA CONTRO IL FEMMINICIDIO

ROSE DAY ZC SALUZZO

VISIBILITA' CON L'ASTRONOMA BURGAY PER ZC AOSTA

Lo Zonta Club Valle d'Aosta ha commemorato la giornata dell’Amelia Earhart organizzando con il patrocinio dell’assessorato all’Istruzione e cultura regionale una conferenza pubblica il 18 gennaio alle ore 17,30 alla Biblioteca regionale dal titolo ‘Pulsar doppia, la scoperta di una valdostana - L’astronoma Marta Burgay e i suoi successi stellari’. Ha avutto un grande riscontro di pubblico per l’argomento trattato e la fama internazionale della scienziata. L’evento è stato ripreso da giornali web, dai quotidiani ed il comunicato in italiano e francese è stato per una settimana sulla home page del sito istituzionale della Regione Valle d’Aosta che conta circa 60.000 contatti giornalieri, permettedo così al nostro club e a Zonta di avere una buona visibilità.

PREVISIONI METEO PER L'AMELIA EAHART AD ALESSANDRIA

Ben sappiamo quanto hanno inciso le condizioni meteorologiche, oltre all'errore di comunicazione tra l'aereo di Amelia Earhart e la nave di appoggio, nel tragico destino della nostra eroina.
Il Comitato Amelia Earhart di ZC Alessandria ha scelto proprio l'argomento previsioni meteorologiche per l'aeronautica quale argomento per il suo 14° appuntamento con l'Anniversario Amelia Earhart.
E' intervenuta la dr.ssa Isabella Riva ad illustrare il ruolo dell'ENAV nel garantire l'efficienza, la sicurezza e la regolarità della circolazione del traffico aereo. Dalla pianificazione del volo fino all'atterraggio, passando per il decollo e lungo la rotta, la comunicazione delle condizioni meteo sono indispensabili e l'Italia è uno dei paesi che ha un servizio dedicato, di altissimo livello.
"Non possiamo modificare il tempo, ma possiamo aiutare a prendere decisioni per tempo" ha ben sintetizzato la dr.ssa Riva a conclusione della conferenza seguita dal numeroso pubblico presente sabato 1° febbraio alla serata organizzata dal Club guidato da Oria Trifoglio.
Durante la serata il Comitato Fondazione ha raccolto donazioni per il Fondo AE con la proposta del vino e della sciarpa Amelia.

ZC TORINO II - L'ARTE CONTRO LA TRASMISISONE DELL'HIV IN RUANDA

ZONTA SAYS NO AD ALBENGA

 

Marcia Silenziosa contro il femminicidioall’interno del prestigioso Museo Civico di Albenga, l'8 dicembre.

Esposizione di scarpe comesimboli silenziosi di un corteo di donne assenti, perché cancellate da una ciecaviolenza – realizzata in un prezioso contesto storico, ricco di importantireperti storici e preziosi come la vita delle donne. 

L'iniziativa di ZC Alassio-Albenga ha suscitato notevole interessa anche sulla stampa locale.



AMELIA EARHART DAY DI ZC ALASSIO ALBENGA

In occasione dell’AmeliaEarhart Day, (8 gennaio 2013) siamo state onorate della visita dell’AreaDirector Anna Maria Rambaudi e nel corso della serata  è stata premiata con una borsa di studio,assegnata dal nostro Club, la giovane Awa Ambra Seck, studentessa in Economiadi Torino, selezionata dall' Area 03 per la segnalazione al Distretto 30 ai fini del conferimento della borsa di studio Jane M. Klausman Women in Business  Scholarship.


PREVENZIONE ONCOLOGICA MAMMARIA A FINALE

AL 15 MARZO SCADENZA BANDO CORTOMETRAGGI

Zonta Club Alessandria per offrire l'opportunità al maggior numero di donne registe di partecipare al concorso nazionale per cortometraggi a regia femminile CORTO DI DONNA, che verrà premiato il 21 maggio prossimo in occasione della seconda edizione dello ZONTA SHORT FESTIVAL, ha prorogato al 15 marzo la data per aderire.
Il bando è online sul sito www.zonta-alessandria.orgossono accedere donne registe con lavori sul tema "DONNE E LAVORO".
Una sezione speciale è aperta anche a uomini registi sul tema "PERCORSI DI USCITA DALLA VIOLENZA".
Totale monte premi: 5.000 euro. Un'opera d'arte premierà la sezione speciale.

ZC ALASSIO ALBENGA: RASSEGNA CINEMATOGRAFICA 2014

L'iniziativa è organizzata per sostenere il fondo ZISVAW di Zonta International

AUGURI DA ZONTA CLUB MANNHEIM


Warmest holiday wishes and to all of you a healthy, happy and fantastic New Year from ZC Mannheim

 to all Zontians in

District 30 and beyond.

 

AMELIA DEDICATA ALLA METEOROLOGIA PER ALESSANDRIA


PIU' LEGGERE DELL'ARIA PER L'AE DI ZC ASTI

VIOLEperENZA in replica a GENOVA

GIU' LE MANI DALLE DONNE ANCHE A CHIERI

Nascerà presto, nei primi mesi del 2014, il 23° Club dell'Area 03 del Distretto 30 ma fa già molto parlare di se. Domenica 24 Novembre le future Zontiane hanno organizzato con il Club Som di Alba una intera giornata contro il femminicidio.
E' Zonta Club in progress del Chierese R.L.M.
Testimonianze in piazza dove è stata allestita la marcia silenziosa delle scarpe senza corpo, anzi due. Due installazioni a confronto con le scarpe che testimoniano le donne uccise nel 2012 con altre paia a confermare che l'emergenza è purtroppo in crescita nel 2013. Serve dunque maggiore consapevolezza e più informazione, nonché sostegno e ascolto.
E ancora 2 partite, una di calcio e una di volley, giocate con addosso le pettorine GIU' LE  MANI DALLE DONNE.
Grande partecipazione da parte di semplici cittadini e autorità. Soddisfazione per le future Zontiane che hanno accolto nella stessa giornata due nuove adesioni. Ora il gruppo è composto da 18 brillanti signore desiderose di far nascere presto il nuovo Club e impegnarsi in modo ufficiale nella nostra mission.

LA MARCIA SILENZIOSA ARRIVA A BORDIGHERA

ZONTA SAYS NO RASSEGNA STAMPA





ZONTA SAYS NO CON LA DROLA E SU TUTTI I CAMPI DI RUGBY



La violenza sulle donne non è un problema di genere a cui dare una risposta di genere; uomini e donne insieme contro il femminicidio, contro ogni forma di violenza sulle donne: è la strategia di Zonta International per contrastare un’emergenza che uccide in Italia una donna ogni 2 giorni.
Zonta International Distretto 30 Area 03 dal 2012 ha scelto lo sport per veicolare questo messaggio ed in particolare il rugby i cui valori sono la lealtà sportiva, l’onesta ed il coraggio. Domenica 17 Novembre, Zonta International e Federazione Italiana Rugby su tutti i campi di gara italiani si sono uniti nel NO alla VIOLENZA SULLE DONNE.
Su iniziativa di ZC Torino e Associazione OVALE oltre le Sbarre, la Federazione Italiana Rugby infatti ha aderito alla richiesta di coinvolgere tutte le squadre di ogni campionato giocato in Italia per un minuto di silenzio prima del fischio di inizio di tutte le partite del 17 Novembre. A Torino il momento clou: la collaborazione tra Zonta, Dipartimento per l’Amministrazione Penitenziaria e l’Associazione Ovale oltre le sbarre ha permesso di coinvolgere nuovamente La Drola Rugby, la prima squadra italiana composta da soli detenuti iscritta ad un campionato (serie C regionale). Prima dell’inizio della partita contro Ivrea alle ore 14.30, all’interno del carcere “Lorusso e Cutugno”, tutti gli atleti hanno indossato le pettorine “Giu’ le mani dalle donne”, che caratterizzano la campagna, osservando un minuto di silenzio insieme al pubblico presente e alle rappresentanti degli Zonta Club di Torino, Torino II, Moncalieri, Pinerolo e Alessandria, insieme alla Vice Area Director Ezia Bovo e alla Governor Nadia Biancato.
In campo sono stati esposti gli striscioni   della campagna GIU' LE  MANI DALLE DONNE. 
In collaborazione con i comitati regionali sono state organizzate altre presenze sui campi di gara di  Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria.
L’iniziativa, rafforza anche la campagna contro la violenza domestica patrocinata dalla F.I.R. con Avon Cosmetics e centro antiviolenza Cooperativa Cerchi d’Acqua.
 TORINO MINUTO DI SILENZIO



ALESSANDRIA vs AIRASCA

 
TORREGAROFOLI - AL: DERTHONA vs GAVIESE


SALUZZO vs MONCALIERI

A SALUZZO LA VIOLENZA NON E' PANE QUOTIDIANO



“La violenza non è pane quotidiano”. Uno slogan forte, affidato all’ alimento più carico di simbologie che tutti giorni arriva in tavola, tra le mura domestiche, là dove la violenza deve rimanere fuori, mentre spesso si consuma coperta da un muro di omertà. E’ lo slogan che lo Zonta club di Saluzzo scrive a chiare lettere, come obiettivo della campagna ZONTA Says NO, sui sacchetti di carta usati da tutti i panettieri della città per contenere il pane.

“Sono 1500 sacchetti di carta personalizzati con il messaggio “Zonta says no” - spiega la presidente Alessandra Rinaudo - unito a quello dell 'Area 03 del Distretto 30 “ Giù le mani dalle donne” che il nostro club ha fatto stampare e distribuito ai 23 panificatori della città per contribuire ad arginare il fenomeno della violenza sulla donna, in sinergia con le campagne di sensibilizzazione della rete locale e a sostegno dell’associazione Mai+sole di Savigliano”.

L’iniziativa del club, che a dicembre festeggia il decennale di fondazione, è stata possibile grazie al contributo dell’evento “Note di moda e shopping solidale” creato alcune settimane fa in collaborazione con la boutique Patrizia F di via Vacca dove sono state presentate le collezioni di abiti e accessori del negozio e, una parte del ricavato della loro vendita, è stata devoluta dalla titolare Patrizia Felici alle iniziative dello Zonta Saluzzo contro la violenza sulle donne.

“Un’azione per denunciare la violenza domestica, creare consapevolezza e soprattutto per far sapere che ci sono strumenti e persone pronte ad aiutare le donne in difficoltà. Una donna che si trova a vivere questa situazione deve sapere che esiste una rete d’aiuto pronta per lei, e tra le associazioni di questa anche noi – spiega la vicepresidente dello Zonta saluzzese Nelly De Fazio.

L’iniziativa è a sostegno dell’associazione Mai+Sole” di Savigliano che si occupa di donne vittime di maltrattamenti fisici e psicologici, con la quale è attiva da anni una collaborazione.

Sabato 23 novembre dalle 10 alle 18 in corso Italia a Saluzzo, Zonta e l’associazione saviglianese ancora insieme, come lo scorso anno, in Zapatos rojos.

“Zapatos rojos” è l'esposizione di scarpe rosse che formano una marcia di donne assenti…per dire basta alla violenza.L’evento si colloca nel programma organizzato dal Comune di Saluzzo e la Consulta per le Pari Opportunità “ Vincere la paura costruire la speranza” in corso nel mese dedicato al contrasto della violenza contro le donne.


AD ALBA LE PAROLE DELLE DONNE CONTRO LA VIOLENZA

LE PAROLE DELLE DONNE: La LORO VOCE NELL’ARTE, NEI VERSI E NELLA MUSICA
Con la partecipazione di pittori, poeti, scrittori, cantanti e musicisti.


MERCOLEDÌ 27 NOVEMBRE ORE 20.00
RISTORANTE “LA MADERNASSA RESORT


SERATA DI RACCOLTA FONDI PER IL SERVICE  “TI ASCOLTO E TI AIUTO”
PUNTO D’ASCOLTO E SOSTEGNO PSICOLOGICO PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA
PRESSO IL CONSULTORIO DI ALBA

ALBA 27 NOV 2013 Zonta le parole delle donne.pdf

SCARPE ROSSE E MILLE FIRME AD IMPERIA



Di fronte all'ex Tribunale di Imperia, lo Zonta Club ha esposto le scarpe senza corpo e l'elenco di tutte le donne vittime di femminicidio sostenendo così la campagna GIU' LE MANI DALLE DONNE- ZONTA SAYS NO.
Durante Olio Oliva a cui si riferisce questa immagine il Club presieduto da Renata Vallò ha raccolto oltre 1.000 firme di persone sensibilizzate dalle zontiane anche attraverso la consegna di depliant e segnalibri sul tema della violenza e informate sull'esistenza ad Imperia di un Centro di Ascolto Antiviolenza.
Nei giorni scorsi al Club sono giunti i ringraziamenti dell'Amministazione Comunale per la forte azione di advocacy svolta nei giorni della principale manifestazione del periodo nella città capoluogo.

A OLIO OLIVA ZONTA IMPERIA PROMUOVE IL CENTRO ANTIVIOLENZA

Zonta Club Imperia il 16 e 17 Novembre partecipa alla nota manifestazione "OLIO OLIVA" che si svolge annualmente a Oneglia.
Di fronte al colonnato della Biblioteca Civica le Zontiane distribuiranno il materiale informativo del Centro Antiviolenza di Imperia.
Un service importante quello realizzato dal Club guidato da Renata Vallò: 5.000 depliant informativi rivolti alle donne e 5.000 depliant rivolti ai minori finanziati dal Club insieme a manifesti e segnalibri.
Il Club ha anche organizzato una esposizione di scarpette rosse: ciascun paio avrà un cartellino con il nome di una delle donne vittime di femminicidio e tutti  i nomi delle  vittime del 2013 saranno scritti su un tabellone che accompagna l'esposizione.
Tutto il materiale promozionale è stato ideato dalle studentesse del Liceo Artistico di Imperia.
ZC Imperia nel finanziare la stampa del materiale informativo ha ottenuto l'inserimento del proprio logo e anche l'inserimento di un folder illustrativo delle iniative di Zonta contro la violenza sulle donne anche nell'ambito della campagna ZONTA Says NO.




AD ASTI LO ZONTA COINVOLGE TUTTI I CLUB CONTRO IL TUMORE AL POLMONE

In accordo con lo spirito di collaborazione che anima da sempre tutti i club di servizio operanti sul territorio astigiano, lo Zonta International Club ha fatto da capofila in una bellissima iniziativa a favore della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori). 
Il 22 ottobre ha organizzato con Amitiè sans Frontieres, Inner Wheel,Lions Club Asti Host, Lions Club Asti Alfieri, Panathlon, Rotary, Rotaract e Soroptimist, una conviviale a scopo benefico che si è svolta presso l’Istituto Alberghiero di Asti, anch’esso sostenitore dell’evento.
Più di 200 persone sono intervenute alla cena per appoggiare la Lilt e più precisamente il progetto “Asti per la Voce” che prevede l’acquisto di un’attrezzatura diagnostica innovativa per il reparto di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale “Cardinal Massaia” di Asti.
Il tema della serata, incentrato su “I tumori delle donne sono diversi da quelli maschili? L’esempio del tumore al polmone” ha visto come relatori il dott. Claudio Lanfranco, Presidente della Lilt, la Prof. Silvia Novello, pneumo –oncologa presso l’Ospedale San Luigi di Orbassano ed il dott. Paolo Pisani, direttore della S.O.C. di Otorinoilaringoiatria dell’Ospedale “Cardinal Massaia “.
Il cospicuo assegno, ricavato della serata, è stato consegnato dalla Presidente dello Zonta International, dott.sa Francesca Dalcielo, sabato 9 novembre presso l’Aula Magna del Polo Universitario Uni-Astiss, alla presenza del Prof. Umberto Veronesi, che ha tenuto un convegno dal titolo “I progressi attuali di diagnosi e terapie avanzate nella lotta contro i tumori”.
Erano presenti tutti i presidenti dei Club di servizio astigiani e numerose autorità cittadine che hanno applaudito alla splendida iniziativa.

ZONTA Says NO dai CAMPI DI RUGBY alle CARCERI - GIU' LE MANI DALLE DONNE IN TUTTA ITALIA

“La violenza sulle donne non è un problema di genere a cui dare una risposta di genere; uomini e donne insieme contro il femminicidio, contro ogni forma di violenza sulle donne: è la strategia di Zonta per contrastare un’emergenza che uccide in Italia una donna ogni 2 giorni” con queste parole abbiamo avviato nel 2012, nell’Area 03 del Distretto 30, la campagna “GIU’ LE MANI DALLE DONNE” come primo momento della campagna internazionale ZONTA Says NO.
E’ trascorso un anno e l’iniziativa si è perfezionata e ampliata all’intero territorio nazionale.

Due saranno i momenti significativi: il primo il 17 Novembre, data che ricorda la firma della Risoluzione 54/134 con la quale il 17 Novembre 1999 le Nazioni Unite proclamavano la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne; il secondo il 25 Novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

Su iniziativa di ZC Torino e Associazione OVALE oltre le Sbarre, la Federazione Italiana Rugby ha aderito alla richiesta di coinvolgere tutte le squadre di ogni campionato giocato in Italia per un minuto di silenzio prima del fischio di inizio di tutte le partite del 17 Novembre. A Torino il momento clou: la collaborazione tra Zonta, Dipartimento per l’Amministrazione Penitenziaria e l’Associazione Ovale oltre le sbarre ha permesso di coinvolgere nuovamente La Drola Rugby, la prima squadra italiana composta da soli detenuti iscritta ad un campionato (serie C regionale). Prima dell’inizio della partita contro Ivrea che si terrà alle ore 14.30, all’interno del carcere “Lorusso e Cutugno”, tutti gli atleti indosseranno le pettorine “Giu’ le mani dalle donne”, proporranno una riflessione sul tema della violenza nei confronti delle donne e osserveranno un minuto di silenzio insieme al pubblico presente, tra cui le rappresentati di Zonta International che esporranno uno striscione della campagna internazionale.
In collaborazione con i comitati regionali si stanno organizzando altre presenze sui campi di gara che coinvolgeranno tutti gli oltre 40 Club Italiani dei Distretti 30 e 28 di Zonta International per una sensibilizzazione ampia e mirata a coinvolgere in particolare la popolazione maschile. L’iniziativa, infine, rafforza la campagna contro la violenza domestica patrocinata dalla F.I.R. con Avon Cosmetics e centro antiviolenza Cooperativa Cerchi d’Acqua.
La collaborazione con il Dipartimento per l’Amministrazione Penitenziaria del Piemonte e Valle d’Aosta va oltre: in concomitanza della partita del 17 Novembre presso la Casa Circondariale di Torino, in tutte le carceri piemontesi e della Valle d’Aosta si osserverà un minuto di silenzio e, nel periodo 25 Novembre-25 Dicembre 2013, i detenuti saranno invitati ad elaborare pensieri sul tema che saranno poi selezionati e pubblicati nel 2014 in un volume che conterrà tante testimonianze quante sono state le donne uccise dal proprio uomo nel periodo 25 Novembre 2012-25 Novembre 2013.
La partecipazione del Dipartimento del Piemonte ha generato il coinvolgimento del Dipartimento Nazionale dell’Amministrazione Penitenziaria che ha invitato tutti i Provveditori Regionali ad attivare nelle sedi periferiche iniziative di sensibilizzazione di vario genere ( osservazione di un minuto di silenzio, momenti di riflessione, convegni) in occasione del 25 Novembre.
“ La disponibilità della Federazione Italiana Rugby, il coinvolgimento delle Amministrazioni Penitenziarie - del Piemonte e Valle d’Aosta sensibilizzata da Zonta International, e tutte le altre invitate dal Dipartimento Nazionale – sono segnali forti di una attenzione verso ogni forma di violenza sulle donne che vuole portare ad un cambiamento culturale, senza il quale non e’ possibile attuare i presupposti per l’eliminazione della violenza sulle donne”: nei prossimi giorni questi eventi ci aiuteranno a creare maggior consapevolezza sul dramma della violenza subita dalle donne in Italia e le conseguenze sulla società.

ZONTA DAY CON DELITTO AL TORINO II

IN SALUTE LO ZONTA DAY AD ALESSANDRIA

ZC ASTI LE PRIME INIZIATIVE DELL'ANNO SOCIALE

Con l’assemblea  delle socie di ottobre  presso l’hotel Salera si è aperto ufficialmente l’anno sociale dello Zonta International Club di Asti.
La Presidente  Francesca Dalcielo ha tenuto una dettagliata relazione sulle nuove linee guida impartite all’inizio di settembre nel corso della Conferenza di Distretto svoltasi a Saint Vincent e durante la  riunione delle Presidenti a Cremona.
Sono stati poi approvati diversi punti all’ordine del giorno tra i quali quelli relativi ai due più significativi “services” che il club intende organizzare prima della fine dell’anno.
Il primo di essi riguarda l’interclub in collaborazione con tutti gli altri club di servizio astigiani per il sostegno alla LILT di Asti, mentre la tradizionale “bagna cauda” a scopo benefico, si svolgerà nel mese di novembre e sarà come sempre a favore delle donne in difficoltà, così come prevede lo statuto zontiano.
Con l’approvazione della partecipazione dello Zonta alla Conferenza dal titolo “Media Etica Educazione: responsabilità globali e nuova adultità” proposta dal MED, Associazione Italiana per l’Educazione ai Media e alla Comunicazione si è conclusa la prima assemblea del Club, che si riunirà nuovamente nel mese di novembre per organizzare altre iniziative a favore del miglioramento della condizione femminile.

IL TENNIS SOSTIENE TELEFONO ROSA TIGULLIO

ZC Portofino Tigullio anticipa di qualche settimana le iniziative per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e in occasione dello Zonta Day organizza un evento a favore di Telefono Rosa Tigullio: il 7 novembre la serata di gala sarà dedicata a conversazioni sul tennis e il 9 novembre si terrà il I° torneo di tennis del Club presieduto da Marie Claude Parpaglione. Il torneo è aperto a tutti.

ALESSANDRIA: DOPPIO ZONTA DAY, SI PARTE CON IL CINEFORUM

Anche quest'anno ZC Alessandria propone due iniziative per l'appuntamento più importante dell'anno sociale, lo Zonta Day.
Si inizia il 6 novembre con l'avvio del Cineforum "Donne che lasciano il segno" dedicato a "Donne e Lavoro".
Il primo film in programma è "We want sex" che racconta la battaglia vinta dalle operaie della Ford  per il riconoscimento della  loro qualifica di lavoro e migliori condizioni per conciliare la vita in fabbrica con gli impegni di casa e famiglia.
Il Cineforum proseguirà nel 2014, anche nella giornata dedicata allo Zonta Advocacy Day che ZC Alessandria dedica al mobbing sui luoghi di lavoro. "Donne che lasciano il segno" anticipa anche in questo biennio la premiazione del concorso nazionale per cortometraggi "ZONTA SHORT FESTIVAL".
Lo Zonta Day di ZC Alessandria si festeggerà il 16 novembre presso l'Hotel Alli Due Buoi Rossi con una cena dietetica e un divertente quiz per scoprire a che punto sta l'informazione sulla corretta alimentazione da parte dei partecipanti.

MONCALIERI RICORDA MARIA MAGNANI NOYA

Zonta Day nel ricordo di Maria Magnani Noya.
Zonta Club Moncalieri organizza una serata per parlare di Stalking.
Nel corso dell'incontro del 6 Novembre,  il Club accoglierà una nuova Socia alla presenza della Governor Nadia Biancato, dell'Area Director Anna Maria Rambaudi, della UN Chair Simone Ovart.

ZC ASTI SOSTIENE IL PROGETTO "ASTI PER LA VOCE"

Zonta e Lilt insieme per la salute. Come stabilito nel corso dell’ultima assemblea del Club, il 22 ottobre si è tenuta una serata presso l’Istituto Alberghiero destinata al progetto “Asti per la voce”. Il ricavato della cena benefica ha contribuito all’acquisto di un’attrezzatura diagnostica per il reparto di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale di Asti.

LA MARCIA SILENZIOSA FA TAPPA AD AOSTA

L'installazione di ZC Casale Monferrato "la marcia silenzionsa delle 117 paia di scarpe" contro il femminicidio ha fatto tappa ieri, 8 settembre, ad Aosta.
ZC Aosta ha dato ampio risalto sulla stampa locale all'evento che ha attirato molto interesse.
lastampar-ao-2013-09-06-043.pdf

VENTIMIGLIA: spettacolo contro la violenza sulle donne

FINALE LIGURE: VIOLEperENZA

Un'altra iniziativa di Zonta Club Finale Ligure contro la violenza sulle donne. Lo sfruttamento della prostizione e la tratta di persone. Questo è solo uno degli argomenti che saranno trattati durante l'evento a carattere internazionale che si terrà a Finalborgo sabato 7 Settembre.

Con questa manifestazione ZC Finale L.re promuove la campagna ZONTA Says NO.
Il convegno sarà moderato da Marinella Geremia presidente del Club.

INVITO CHARTER CEREMONY ZONTA CLUB VALEA PRAHOVEI

Alessandra Rinaudo e le socie di Saluzzo sono liete di invitare alla Ceremonia di conferimento della Charter al Club di Valea Prahovei.
La Cerimonia si terrà a Ploiesti, Romania, sabato 29 giugno.
La presenza delle Zontiane dell'Area 03 saraà particolarmente gradita

BALLANDO CONTRO LA VIOLENZA A FINALE LIGURE

ROSE IN QUOTA IN VALLE D'AOSTA

SAVONA: PIERCING, TUTTI I RISCHI DI UNA MODA

CONCERTO DI CARLA PAPINI CHIUDE STAGIONE CONCERTI ASSOCIAZIONI TORINESI

Si è conclusa il 2 giugno la stagione di concerti organizzata dalle Associazioni Torinesi (FIDAPA, Inner Wheel Torino Nord Ovest, Pro Cultura Femminile, Rotary Club Torino Nord Ovest e Torino Sud, Y’s Women International, Zonta Torino) per fare conoscere giovani talenti.
Il concerto di chiusura è stato però eseguito al pianoforte a quattro mani dal duo delle pianiste Carla Papini, zontiana, e Laura Domenica Brunetta, entrambe docenti di pianoforte al Conservatorio di Torino e professioniste affermate.
Interessante il programma proposto al pubblico, attento e numeroso a dispetto della prima vera domenica di sole che incoraggiava a gite fori porta: brani post-romantici di Ravel, Hindemith e Debussy per poi chiudere con una sinfonia di Schubert.
zonta programma concerto.pdf

In omaggio alle pianiste la Past President di Zonta Torino Daniela Stramignoni, con Carla Papini una delle responsabili della Direzione Artistico-Organizzativa delle Associazioni Torinesi, ha offerto un magnifico aperitivo nella sua abitazione privata alle socie delle associazioni promotrici intervenute.

ZC ASTI FESTEGGIA 23 ANNI E PREMIA LE YWPA

Venerdì 24 maggio presso la ex sala consiliare del Comune ,lo Z C di Asti ha festeggiato i suoi 23 anni di intensa attività consegnando a 5 giovani studentesse il riconoscimento per la partecipazione al Concorso “Giovani Donne nella Vita Pubblica”
La Presidente dello Zonta Francesca Dalcielo, dopo aver rivolto il saluto ai numerosi presenti ed in particolare al Vice Sindaco di Asti, Avv. Davide Arri, ha brevemente illustrato la “mission” di Zonta, e gli scopi del Concorso”Young Women in Public Affairs”.
Con un interessante intervento il vice sindaco ha ben condiviso le parole della Presidente e si è complimentato con le giovani per il loro impegno costante e costruttivo.
Grazia Scovazzo Ghigo, Chairman della commissione giudicatrice nominata da Zonta, ha letto i curricula di ciascuna ragazza, sottolineando la difficoltà incontrata dalla giuria nello scegliere la migliore.
La vincitrice del concorso è ELENA PINETTI,allieva del Liceo Scientifico “F. Vercelli”.alla quale è stato consegnato un assegno di € 500,00.
Le altre studentesse sono: VALERIA GAZZETTA allieva del Liceo Classico “V.Alfieri”,FEDERICA VADA CALZATO dell’Istituto “N. Pellati” di Nizza Monferrato, Corso di Ragioneria CLAUDIA GAZZOLA,allieva del Liceo Classico “V. Alfieri”. ENRICA BELLA allieva dell’IT.I.S. “Artom Alle quali sono stati consegnati attestati di merito e buoni libro della Libreria Marchia di Asti.

CONVEGNO E SPETTACOLO MUSICALE DI ZC IMPERIA

A chiusura dell'anno sociale, ZC Imperia propone due iniziative al femminile, di genre molto diverso tra loro.
Si inizia l'8 giugno con il convegno:
 e si conclude il 19 giugno con una serata di musica a Porto Maurizio, alla presenza dell'Area Director, Anna Maria Rambaudi:Manifesto Amelia e le altre.doc

INNOVAZIONE - CONVEGNO CON EX MINISTRO PROFUMO A CAVOUR

Organizzato da ZC Pinerolo e ZC Saluzzo, venerdì 7 giugno
locandina 7 giugno 2013.pdf

GIGLIONE CONCORRE PER IL PREMIO DISTRETTUALE YWPA



Francesca Giglione, 18 anni, studentessa di Balzola in provincia di Alessandria è la candidata dell'Area 03 per il premio distrettuale YWPA.
Francesca ha vinto la borsa di studio organizzata quest'anno dai Club Zonta di Alessandria e Casale Monferrato insieme. La sua application è stata successivamente selezionata dall'Area e a metà luglio sarà comunicato se è lei la vincitrice della borsa di studio di 1.000 dollari che il Distretto elargisce ogni anno alla miglior "young woman in public affairs".
Francesca Giglione non è solo brava negli studi, ma ha una spiccata consapevolezza della condizione della donna nel mondo,  e si impegna per migliorarla, con attività di volontariato di vario genere.I Club Zonta di Alessandria e Casale sono stati colpiti da questa ragazza che per molti giorni la settimana dedica il suo tempo all’Anfass, ma anche all’Associazione “Silvana Baj” e alla “Albero in fiore”, occupandosi di disabili, persone con handicap, stranieri che necessitano di imparare la nostra lingua per integrarsi, per avere un futuro migliore per se e i propri figli.
Francesca ha vinto la selezione provinciale e l’assegno di 250 euro offerto da ZC Alessandria e ha superato anche la selezione di Area ( Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta): è stata premiata durante la serata del decimo anniversario del Club Zonta di Casale alla presenza dell’Area Director, Anna Maria Rambaudi ( del Club Torino II), dalla Chair di Distretto per le Borse di Studio Laura Dagnino ( del Club di Alassio-Albenga) e della Governor Nadia Biancato ( del Club di Alessandria) che l’ha presentata dicendo: “ Francesca ha toccato i nostri cuori con la sua saggezza: per lei, come per tutte noi, l’istruzione rende liberi. Per molte ragazze l’accesso allo studio è ancora un problema e ben sappiamo come l’educazione possa cambiare la vita di tante donne, dando loro prospettive di lavoro e di indipendenza”.

REGATA VELICA A FINALE LIGURE

regata volantino.pdf

CONVEGNO DI ZC PORTOFINO SUL FEMMINICIDIO

Locandina femminicidio.pdf
Si è svolto mercoledì 8 maggio presso la Sala Consiliare del comune di Rapallo il convegno “Una strage silenziosa: il femminicidio”; fenomeno che riguarda pesantemente anche la nostra Nazione e le nostre città. Le cifre di questo fenomeno sono aberranti: 124 le vittime nel 2012, 25 solo nei primi mesi del 2013. Il ministro Josefa Idem ha chiesto la costituzione di una task force per costituire un osservatorio nazionale che studi la violenza di genere per capire come combatterla più efficacemente.
Il convegno è stato organizzato  Zonta Club Portofino in collaborazione con il Soroptimist del Tigullio , con la preziosa collaborazione del Comune di Rapallo che ha dato il patrocinio all'evento. Relatrici di questo incontro-dibattito sono state: la dr.ssa Donata Pollero, psicologa di “Telefono Donna”; la dr.ssa Silvia Rota, psicologa del Centro Consulenza alla famiglia - Consultorio familiare Diocesano di Chiavari, e l'avvocato Marisa Gallo del Soroptimist. Significativo è stato anche il contributo portato dalla dr.ssa Alessandra Lancellotti, psicologa e psicoterapeuta, che ha trattato l'argomento in un suo testo: “Il mobbing familiare, aspetti legali e aspetti psicologici”, scritto per la commissione consiliare delle pari opportunità del Comune di Milano. Hanno aperto l'iniziativa il sindaco di Rapallo Giorgio Costa e l'assessore alla cultura Paola Tassara, cui ha fatto seguito un'introduzione sull'importanza della tematica da parte delle due presidenti. Moderatrice del convegno la giornalista e sociologa Annalisa Revello. Ottimo il riscontro da parte del numeroso pubblico presente, che ha partecipato con molto interesse all’incontro-dibattito.
Il primo intervento è stato della dr.ssa Pollero, che ha illustrato un quadro drammatico del fenomeno nel nostro paese, purtroppo costantemente in crescita. In Italia - ha spiegato - la disparità tra i sessi è ancora molto alta, le leggi esistono ma non sono applicate in maniera efficace. La violenza non è percepita come un crimine all'interno della famiglia e per questo motivo non viene denunciata. I tentati omicidi che portano a lesioni gravi, nel 2012 in Italia sono stati 47, una ferocia che non risparmia neanche figli o parenti che intendono fermarla. Dal 2009 è attivo un numero pubblico - il 1522 - messo a disposizione dal Ministero delle Pari Opportunità, per creare una rete tra i diversi enti, che possa dare concretamente aiuto alle donne in difficoltà.
Il secondo importantissimo contributo è stato della dr.ssa Silvia Rota, che ha affrontato il delicato tema delle vittime dirette e indirette della violenza intrafamiliare: i bambini. Le forme di abuso possono essere fisiche, sessuali e psicologiche. La donna ha bisogno di sapere che esiste una rete che la può supportare, che la violenza si può fermare, prima di arrivare al tragico epilogo dell'omicidio, solo attraverso la prevenzione. Dalla violenza si esce solo con l'aiuto degli altri, la donna non deve sentirsi sola. Questo è il messaggio che arriva dalle due esperte. La richiesta di aiuto spesso non è verbale e bisogna saperla cogliere attraverso la comunicazione, appunto, non verbale. La dr.ssa Rota ha poi continuato spiegando come i bambini che assistono alla violenza sono anch’essi vittime della violenza stessa, hanno una costruzione della propria identità molto fragile. Spesso gli uomini che sono violenti con le donne hanno subito o assistito nell'infanzia a questa crudeltà tra le proprie pareti domestiche. La richiesta d'aiuto che le donne fanno ai loro centri avviene quando percepiscono che in pericolo non sono più soltanto loro, ma anche i loro figli ed è questo che le spinge a trovare la forza di reagire. Alcuni sintomi come un comportamento aggressivo, disattento, eccessi di collera, ansia, rabbia, basse abilità sociali, rifiuto dei pari, ritardi nello sviluppo cognitivo sono campanelli d'allarme dello stato di malessere del bambino/adolescente che vive situazioni di maltrattamento.
Ha chiuso l'incontro l'avvocato Marisa Gallo, che ha illustrato le leggi che si occupano di questo aberrante fenomeno. Lo Stato italiano ha cercato, nonostante le difficoltà, di evidenziare il fenomeno: gli strumenti esistono - ha aggiunto l'avvocato - si tratta di perfezionarli e di trovare i fondi per farli funzionare al meglio. Il limite della legge è endogeno, poiché agiscono dopo che il fatto è avvenuto. La promozione di leggi e iniziative a sostegno della donna, la prevenzione e la certezza della punizione per coloro che ledono i loro diritti devono essere intensificati e garantiti.
La violenza sulle donne è una piaga che riguarda tutta l’Italia, da Nord a Sud, e che non attiene né della provenienza, né il ceto sociale.
Il femminicidio rappresenta la sconfitta di una società. Ognuno deve fare la propria parte in questa battaglia di civiltà.

Nella foto il saluto del Sindaco di Rapallo

BUON COMPLEANNO NINI

Cent'anni fa nasceva una stella speciale che ancora splende sul cammino della vita.
La nostra cara e preziosissima “Nini”- Franca Pagliassotto Ferrabino,- ha raggiunto il 18 maggio 2013 la veneranda età di 100 anni senza perdere la sua forza, il suo sorriso, la sua freschezza.
A lei va l’augurio sincero di tutto il nostro Zonta Club Torino di cui rappresenta una colonna portante e un esempio di dedizione e continuità, dal lontano 2 gennaio 1979.
Auguri Nini!

ADVOCACY DAY ZC ALASSIO ALBENGA

Il 17 aprile ad Albenga, Palazzo Scotto Niccolari, si è tenuta la Conferenza organizzata in collaborazione con l’associazione “Iniziativa Laica Ingauna” sul tema “Le disparità salariali e gli stereotipi legati a lavori e professioni svolte al femminile”, relatrice Barbara Delbuono – Segretaria Provinciale della FILT-CGIL . Il convegno è stato moderato dalla socia di ZC Alassio-Albenga Graziella Cavanna.
Alla serata hanno preso parte numerose  socie del Club di Finale Ligure.
Rassegna stampa:
Albenga Corsara.doc
http___www.ivg.pdf


ZC ALASSIO-ALBENGA - PREMIO UNA DONNA PER LA SUA CITTA' A LUISELLA BERRINO

Sabato 4 maggio presso la Biblioteca Civica di Alassio, ZC Alassio-Albenga ha consegnato per la 13a volta il premio UNA DONNA PER LA SUA CITTA'
La vincitrice di questa edizione è LUISELLA BERRINO, inconfondibile voce di RADIO MONTECARLO e socia di ZC PRINCIPATO DI MONACO.


zonta - invito berrino.pdf

ZC ASTI - 7° TROFEO DI GOLF ZONTA CUP

Domenica 12 maggio si è svolta presso il Golf Club Città di Asti la settima edizione del Trofeo Zonta Cup, organizzata dallo Zonta International Club di Asti a scopo benefico.
Infatti ogni anno, nell’ambito di questa manifestazione,viene premiata un’atleta segnalata da GSH Pegaso, Associazione che si occupa di promuovere e favorire l’attività sportiva di giovani portatori di handicap.
Tra i numerosi premi in palio è stato anche assegnato un “premio mamma”, in omaggio a tutte le mamme che hanno partecipato alla gara, svoltasi proprio nel giorno della festa della mamma.
Ecco i vincitori che sono stati premiati da Fabio Malfatto, Presidente del Golf Club Città di Asti e da Francesca Dalcielo Presidente dello Zonta International Club di Asti
- Premio Mamma : Stefania Rattazzi
- Premio Lady: Simora Borio, zontiana e chairman dell’evento
- Premio Senior: Paola Giachino
- Terza Categoria 1° Marta Milanesio, 2° Stefano Pinca
- Seconda Categoria: 1° Mauro Marengo 2° Paolo Repossi
- Prima Categoria : 1° Giorgio Perlino 2° Federico Redento
- 1° Lordo a Lorenzo Di Venanzio

Alla presenza del Presidente di Pegaso e della psicologa Dott.sa Domanda è stato poi consegnato il premio alla giovane Claudia Pellegrino, sportiva segnalata dall’Associazione Pegaso.



ZC FINALE LIGURE - VOCI DI LIGURA - PREMIO RICHERI MAZZARELLI

20 Premio Richeri - Invito.pdf

I diritti delle donne che lavorano per ZC Alba



CONCERTO DI GIORGIO CONTE-Zonta Club Asti

Fare advocacy significa promuovere e sostenere la difesa dei diritti delle donnecon queste parole la Presidente dello Zonta Club di Asti, Francesca Dalcielo ha introdotto il concerto di Giorgio Conte in favore del Centro dAscolto LOrecchio di Venere, che opera in favore delle donne in difficoltà.
In questo modo il club astigiano ha inteso celebrare, proprio il 17 aprile lAdvocacy Day, promosso dal Distretto 30 e dedicato al lavoro ed alle disparità contributive tra uomini e donne
Conquistando un pubblico foltissimo , Giorgio Conte, avvocato e chansonnier come il fratello Paolo, ha riproposto i suoi brani musicali più famosi, con particolare riguardo alle canzoni del suo ultimo album C.Q.F.P. (Come Quando Fuori Piove), accompagnato dai bravissimo Walter Porro (pianoforte e fisarmonica) e Alberto Parone (batteria e basso vocale).

GEMELLAGGIO ASTI – PARMA

Domenica 14 aprile si sono incontrati i Club gemelli di Asti e Parma, nel segno della più sincera ed affettuosa amicizia zontiana.

Una delegazione di Parma ha infatti raggiunto le socie di Asti per trascorrere insieme una giornata dedicata allo scrittore Cesare Pavese ed ai luoghi che lo videro protagonista della sua avventura esistenziale.

Con una breve escursione a Barolo, le socie parmensi hanno avuto modo di godere del meraviglioso paesaggio offerto dalle Langhe, di visitare una delle più prestigiose cantine della zona: “Terre da Vino” e di gustare, a tavola, l’eccellenza dell’enogastronomia locale.

Il gruppo si è  poi recato a Santo Stefano Belbo   presso   la fondazione Cesare Pavese .

La promessa della Presidente e delle socie del Club di Asti è stata quella di ricambiare la visita in autunno per assistere ad uno dei numerosi eventi organizzati in occasione del bicentenario verdiano.

DONNE DISCRIMINATE DAL MERCATO DEL LAVORO TEMA DELL'ADVOCACY DAY

QUANTO VALE IL LAVORO DELLE DONNE?

Il terzo mercoledì del quarto mese, nelle cinque Area del Distretto 30 di Zonta International si celebra lo Zonta Advocacy Day.
“Fare “Advocacy” significa promuovere e sostenere la difesa dei diritti delle donne. Per questo nell’ambito del focus di Distretto “Donne ed Economia”, abbiamo voluto celebrare l’ “ADVOCACY DAY” del 17 aprile 2013 invitando tutti i Club dell’Area 03 a parlare, discutere e riflettere pubblicamente sugli stereotipi di genere nel mondo del lavoro e sulle differenze retributive tra uomini e donne. Ogni Club affiancherà alla propria iniziativa la proiezione di uno o più cortometraggi di forte impatto comunicativo, capace di mostrare come la disparità retributiva sia profondamente ingiusta e inaccettabile. Assicurare alle donne pari dignità reddituale è l’unica via per eliminare ogni altra forma di discriminazione di genere, compresa quella che culmina nel crimine della violenza. Ma è anche l’unica soluzione possibile per uscire dalla crisi economica. Il lavoro delle donne, inteso non solo come incremento della partecipazione quantitativa ma anche e soprattutto come contributo qualitativo, può aiutarci a salvare il futuro economico del mondo. Valorizzare il lavoro delle donne conviene a tutti” afferma Daniela Contin, rappresentante di Area per l’Advocacy.
Ecco le iniziative che si svolgeranno in Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria:
AOSTA – Aula Magna dell’Università della Valle d’Aosta, ore 9.30 – Conferenza di Zonta Club Aosta: “La disparità di trattamento economico tra donne e uomini. La realtà valdostana del lavoro femminile”
ALESSANDRIA – Associazione Cultura e Sviluppo, ore 20.30 – Incontro pubblico promosso da Zonta Club Alessandria su “Pari Dignità e Pari Opportunità, Valorizzare le donne conviene” e presentazione della seconda edizione del Concorso Nazionale per Cortometraggi a regia femminile “CORTO DI DONNA” nell’ambito dello ZONTA SHORT FESTIVAL
ALBA – conferenza stampa sull’argomento a cura di Zonta Club Alba Langhe Roero
SALUZZO – Interno Due, ore 18 – Seminario di Zonta Club Saluzzo e Cuneo sul tema: “Lavori & Retribuzioni - Femminili & Maschili”
TORINO - Galleria di Arte Contemporanea "Palazzo Leonardo", ore 18, conferenza di ZC Moncalieri, Casale Monferrato, Pinerolo e Torino II sul tema: "Parliamo del lavoro delle donne"

TORINO – CIRCOLO DELL’UNIONE INDUSTRIALE – serata conviviale dedicata all’attività di advocacy del Club Zonta Club Torino
ALBENGA - Palazzo Scotto Niccolari, ore 21 – Conferenza di Zonta Club Alassio -Albenga: “Le disparità salariali e gli stereotipi legati a lavori e professioni svolte al femminile”
GENOVA – Aula Mazzini dell’Università degli Studi di Genova, ore 17.30 – Conferenza degli Zonta Club Genova I e Genova II dal titolo: “Donne e lavoro: valore e valori”
L’advocacy day avrà una sua continuazione a Pinerolo, venerdì 19 aprile nel Salone di Rappresentanza del Comune di Pinerolo con la conferenza promossa da Zonta Club Pinerolo dal titolo: Le disparità salariali e gli stereotipi legati a lavori e professioni svolti al femminile”.
“Sono molto orgogliosa della scelta fatta dai Club del Nord Ovest Italia in questo Zonta Advocacy Day: le loro iniziative contribuiranno a rendere più evidente la segregazione orizzontale e verticale che caratterizzano il lavoro femminile nel nostro Paese. Le donne studiano di più, le laureate sono in numero crescente ma spesso si scelgono percorsi di studio che “renderanno” meno nella vita lavorativa rispetto a quelli scelti dai colleghi maschi; anche questo comporta una presenza importante di lavoratrici in alcuni settori di attività con retribuzioni più basse (segregazione orizzontale). Fatto diverso è invece la progressione di carriera, con poche donne in posizioni apicali (segregazione verticale): è qui che troviamo le maggiori discriminazioni, spesso figlie di una cultura che non riconosce alle donne le stesse capacità degli uomini o che le penalizza per il tempo che esse dedicano alla maternità, alla cura della famiglia. Le cause e gli effetti delle disparità di trattamento in un mercato del lavoro poco equo saranno alla base della discussione promossa da Zonta International volta a dare al lavoro delle donne maggiore equità, dignità, sicurezza” dichiara la Governor del Distretto 30 Nadia Biancato

Gli eventi Zonta sulle disparità di trattamento economico.pdf

SERATA PRO ZISVAW FUND

L'APE DI SUOR MARIA ANTONIETTA

     
Si completa con l'invio di un'ape a Suor Maria Antonietta Marchese il service dI Natale di Zonta Club Moncalieri.
Il Dantokpa di Cotonou, la capitale economica del Benin (ex Dahomey), è il più grande mercato a cielo aperto dell’Africa Occidentale. Qui il piccolo gruppo di suore salesiane guidate da suor Maria Antonietta Marchese ha salvato da esperienze devastanti e da una vita senza futuro le vittime di quella che da decenni è divenuta una piaga sociale nel paese, incarnata dai “vidomegons”: minori, in gran parte bambine, vendute da famiglie senza risorse a persone che le fanno oggetto di traffico; piccole schiave nelle case, nei mercati, nelle piantagioni locali e anche negli stati vicini, vittime di sfruttamento sia lavorativo sia sessuale senza speranza di riscatto.
Speranza e riscatto che sono venute nei decenni recenti da suor Maria Antonietta attraverso lo straordinario percorso che ha visto realizzarsi la “Maison de l’Esperance” all’interno del grande mercato di Cotonou: dalla originaria “barraque” di accoglienza per offrire alle bambine uno spazio di riposo, di ristoro e di gioco al dormitorio, per ospitarle al sicuro la notte e sottrarle alle violenze; alla scuola per l’insegnamento elementare, alla più recente creazione di laboratori di formazione al lavoro per fornire alle ragazze una professione per un futuro autonomo, fino all’attuale e fortunato avvio di attività imprenditoriali volte alla produttività nei settori della sartoria, della pasticceria, del catering, dell’igiene e della cosmetica. E i numeri dell’impresa sono strepitosi, con le oltre 600 bambine l’anno che vi trovano assistenza, sussistenza, istruzione e formazione, oltre che con i successi personali di alcune ragazze arrivate all’Università.
Attorno a questa realizzazione, che gode peraltro della collaborazione da parte sia del governo locale sia di organismi internazionali come l’UNICEF, si è creato un sistema di produzione-commercializzazione nel settore agricolo, grazie all’acquisto di terreni e alla piccola economia di mercato a protagonismo per lo più femminile che ha permesso di costruire. Il nostro dono favorirà l'attività di questo microcosmo di volontà femminile che aiutiamo a crescere.

LA TERZA STAGIONE DELLA SESSUALITA'

LA MARCIA SILENZIOSA DELLE SCARPE SIMBOLO DEL MARZO 2013

Ha esordito a Casale il 4 dicembre, da quel momento la marcia silenzione delle scarpe senza corpo che testimoniano le donne uccise per femminicidio nel 2012 è stata richiesta in numerose città e ha fatto molto parlare si se.
La presidente e le socie di ZC Casale Monferrato si sono impegnate nel portare l'esposizione anche a  Novara, Vercelli, Vigevano dove non esistono Club Zonta e dove l'interesse per le nostre finalità è stato evidente. L'esposizione è approdata ad Alessandria il 23 marzo dove ha chiuso il Marzo Donna del Comune, in collaborazione con ZC Alessandria.

L'iniziativa di ZC Casale Monferrato ha avuto ovunque grande eco sulla stampa locale, ma è stata annunciata anche sul sito www.zontasaysno.com ed è un esempio di comunicazione per tutti i Club, come ha scritto Kay Meyer, ZI Advocacy Committee Chair:
"The partnering that your club is doing with some of the local heroes does more than create visibility.
It goes to the roots of the VAW problem to address cultural change… teaching healthy male role-modeling AND respect & constructive response, rather than reactive violence.

Another concept you are demonstrating teaming up Advocacy action with PR/Communications"
 ZONTA SHOES la stampa-al-2013-03-24-044.pdf


IL COMUNE DI ALESSANDRIA CHIUDE IL MARZO DONNA CON "GIU' LE MANI DALLE DONNE"

Riportiamo il comunicato del Comune di Alessandria che annuncia l'iniziativa del 23 marzo:

A conclusione della rassegna di eventi Marzo Donna 2013, l'Assessorato alle Pari Opportunità, la Consulta Pari Opportunità e Zonta International organizzano in Alessandria, tra via dei Martiri e Piazzetta della Lega, l'iniziativa intitolata La marcia silenziosa di 127 paia di scarpe senza un corpo. Sensibilizzazione contro il femminicidio.

L'evento si svolgerà SABATO 23 MARZO a partire dalle 15.00 e sino alle 19.00. Ma è in particolare intorno alle 17.00 che si attende una sostenuta presenza di donne e uomini ad accompagnare "la marcia silenziosa" delle 127 paia di scarpe appartenute alle donne uccise in Italia, nel 2012, dai loro uomini (mariti, compagni, ex fidanzati, consanguinei). L'allestimento è scenograficamente ed emotivamente impattante.

Vi invitiamo a partecipare e a portare altre scarpe: le dipingeremo insieme di rosso e le deporremo accanto alle 127 silenziose per condannare il femminicidio, la violenza domestica, le prevaricazioni psicologiche ed economiche contro le donne, lo stalking.

L'evento si ispira alla campagna di sensibilizzazione ZONTA says NO, lanciata in occasione del 25 Novembre - Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e poi declinata secondo la sensibilità dei diversi Distretti e Club Zonta. E' la Presidente del Club di Casale Monferrato, Caterina Rossignoli, ad aver ideato e realizzato la mostra, anche ispirandosi alle suggestioni di Zapatos Rojos dell'artista E. Chauvet e discutendone approfonditamente con la stessa. E. Chauvet concorda sulla necessità di diffondere il messaggio del contrasto alla violenza di genere anche attraverso la sua trasformazione e il suo adattamento ai contesti nazionali o locali, come in questo caso. La Governor del Distretto 30, Nadia Biancato, e la Presidente dello Zonta Club Alessandria, Oria Trifoglio, Vice Sindaco e Assessore alle Pari Opportunità, si sono impegnate a fare da tramite affinché anche Alessandria potesse ospitare questo evento. L'importante è che il messaggio venga divulgato e sia compreso da tutti. "Quelle scarpe, abbandonate a terra, non sono più numeri astratti ma tracce di vite concrete e reali, che ci scuotono nel profondo".

DIPENDENZA DA GIOCO E MONDO FEMMINILE

La Presidente e le Socie di Zonta International Genova 2 invitano alla conferenza

DIPENDENZA DA GIOCO E MONDO FEMMINILE

Relatori:

ALBERTO MONTANI
Vice Presidente Centro Antiusura e Aiuto alle Famiglie
GIORGIO SCHIAPPACASSE
Medico Psichiatra – Responsabile SERT di Genova Medio Ponente

Lunedì 22 Aprile 2013 – ore 19,00


Hotel Bristol Palace                                                                   la Presidente
Genova - Via XX Settembre, 35          Cocktail €. 30,00                          M. Pierina Ferrando Rocca



IL ROSE DAY DI ZC GENOVA I

Continua la bella tradizione del dono delle rose gialle in occasione dell'8 marzo.
Le socie di ZC Genova I, guidate dalla presidente Rita Balbi, hanno donato le rose gialle di carta  mirabilmente confezionate in modo artigianale dalla signora Memmé  al reparto di maternita' ed ostetricia di Villa Scassi a Genova Sampierdarena, accolte dal Primario, Prof. Gabriele Vallarino. Le rose di carta sono state donate anche all'asilo Oasis ( il Club sostiene questa struttura del centro storico che custodendo i bambini, permette alle mamme di lavorare) e al Centro Antiviolenza di Genova. Al reparto maternità dell'Ospedale Giannina Gaslini sono state consegnate le rose bags realizzate nel precedente biennio.


 

IL CAFFE' DI ZC CUNEO PER LE MAMME IN DIFFICOLTA'

 Si riscopre la pratica del caffè “sospeso” antica usanza di condivisione partenopea. 
"Il caffè è un piacere se non è doppio che piacere è”. Con questo slogan, ha preso avvio in numerosi bar di Cuneo e provincia (una trentina) l’iniziativa di solidarietà lanciata dallo Zonta Club locale, per sostenere  le donne con figli a carico in difficoltà.
Nell’apposito contenitore, i clienti potranno lasciare la simbolica cifra di un caffè, offerto per questo scopo, andando a coprire le necessità di mamme con bambini, cercando così di alleviare il loro bilancio famigliare.
L’iniziativa prosegue il “service” di Natale denominato “Un sorriso condiviso” sempre indirizzato alle mamma della città, il cui ricavato ha permesso alle destinatarie del progetto la copertura di determinati servizi, come la retta della mensa scolastica o il ricevimento di beni di prima necessità. 
ZC Cuneo lancia una rete di solidarietà, riscoprendo un’antica usanza partenopea ormai desueta: quella del caffè “sospeso”. Chi era meno abbiente poteva trovare in un bar di Napoli un caffè in omaggio, pagato da un precedente avventore che lo lasciava in “sospeso” per chi non poteva permetterselo. Il gesto non era concepito come elemosina ma come atto di condivisione e comprensione dei problemi, per una solidarietà tra persone.
Lo stesso che vuole animare l’iniziativa  di Zonta.
In occasione del Rose Day, il Club ha organizzato alla Casa di Riposo Ex Ipab San Camillo a Centallo, una festa, con musica e dolci  per le ospiti della struttura.
Nel giardino interno sono state piantate rose gialle  e posta una targa ricordo del club.

ROSE DAY AOSTA CON I GIOVANI

Il club durante una serata dell'8 marzo ha portato le problematiche della violenza sulle donne e sulla discriminazione di genere tra i giovani: presso la discoteca 'La Piazzetta' di Quart, ha sensibilizzato i presenti distribuendo una fetta di dolce a offerta libera. Il ricavato andrà ad un service locale.

IL ROSE DAY DI ZONTA CLUB PINEROLO

Lunedì 4 marzo abbiamo festeggiato lo Zonta Rose Day all'Hotel Regina di Pinerolo, con l'ingresso della nuova socia Federica Mascolo Notaio in Pinerolo, madrina Marina Roetto.

 
Durante la serata è intervenuta come relatrice l'avvocato Silvia Lorenzino Vice Presidente di Svolta Donna, che ha illustrato le attività dell'associazione, in particolare si è soffermata sul progetto emergenza abitativa finanziato dal nostro club.

Inoltre la Direttrice della Scuola elementare del II Circolo di Pinerolo ha ringraziato il nostro club per aver finanziato l'attivazione di un servizio a sostegno dello sportello psicologico per le madri e le famiglie in situazione di disagio psicologico e relazionale.


L'8 MARZO AD AOSTA

Auguri dal Genova I

rose day Genova I.doc

FINALE LIGURE - DIBATTITO 8 MARZO - AIUTIAMOCI A CAPIRE PER PROVARE A DIFENDERCI

“La donna da suddita a cittadina un percorso non ancora concluso” è il tema del dibattito che ZC Finale Ligure organizza per l'8 marzo nell'ambito della campagna internazionale ZONTA Says NO, dando continuità al percorso avviato con "GIU' LE MANI DALLE DONNE"

FINALE Zonta Club - iNV 8 MAR.pdf

ZC ASTI ADOTTA UNO SCAFFALE

Mercoledì 20 febbraio la Presidente dello Zonta Club di Asti, Francesca Dalcielo, accompagnata da una delegazione di socie, ha incontrato il Presidente della Biblioteca Astense, il famoso scrittore Giorgio Faletti per la formale consegna dell’assegno di € 500,00 che da diritto alla “adozione” di uno scaffale per la nuova sede dell’Ente.
L’iniziativa, denominata appunto “Adotta Uno Scaffale” è nata dall’esigenza, in un periodo di notevoli difficoltà, di dotare la nuova sede della Biblioteca, di scaffalature più moderne e funzionali. E’ stata quindi recuperata un’antica consuetudine che, a differenza della richiesta di pura e semplice contribuzione, da qualcosa in cambio a chi si impegna nel sostenere la Biblioteca.
E’ così possibile “adottare” un nuovo scaffale che sarà contrassegnato con il nome del sostenitore.
Ma non è tutto: in pieno accordo con la “mission” zontiana in favore delle donne, il nuovo scaffale non solo sarà contrassegnato con la targa “Zonta International Club di Asti”, ma conterrà interamente libri di sociologia femminile, con particolare riguardo al percorso che le donne, con motivazioni ed obiettivi diversi hanno compiuto e compiono per consolidare la loro collocazione nella storia e nella realtà.
Durante la breve cerimonia è stato inoltre consegnato al Club di Asti un “attestato di adozione” in ricordo dell’evento, mentre alla Biblioteca è stata offerta una copia del libro di ricette “Asti in Tavola” illustrato dal Socio Onorario Antonio Guarene e pubblicato in occasione della Convention di Torino.

ZC PORTOFINO: L'OMEOPATIA AL FEMMINILE

Locandina Andreoli.pdf

8 marzo: le donne di Moncalieri si raccontano


Zonta Moncalieri partecipa alle manifestazioni organizzate per l’8 marzo dal Comune di Moncalieri.
La relazione “Le donne di Moncalieri: agio e disagio della realtà femminile del territorio” valuta le circa 1.500 risposte pervenute al questionario elaborato dalle nostre socie psicologhe e distribuito a cura del servizio comunale “Sportello Donna”.

Locandina Comune d iMoncalieri.pdf

ZC Pinerollo - "Orchidee &Cioccolato" per la Giornata Internazionale della Donna

                                             

    Sesta Edizione della Manifestazione Orchidee e Cioccolato organizzata dal Comune di Pinerolo e dallo Zonta Club, con la collaborazione dell'Associazione Piemontese delle Orchidee presieduta da Luciana Zacchini (socia della ZC Pinerolo), al Salone dei Cavalieri.

    Delizioso connubio tra le centinaia di orchidee provenienti da tutto il mondo e le dolci tentazioni al cioccolato Valrhona, in abbinamento i vini della Scuola Malva Arnaldi di Bibiana.

  Il ricavato sarà devoluto all'Associazione Svolta Donna per un progetto condiviso dal Club di Pinerolo
locandina Orchidee & Cioccolato 2013 d.pdf

 

ALLA PROF.SSA LASCHI TARGA AMELIA EARHART

I Club Zonta di Genova onorano Amelia Earhart ancora una volta  insieme.
Mercoledì 13 febbraio alle ore 18 all'Hotel Bristol conferiranno nel corso di una conferenza la targa Amelia Earhart alla prof.ssa Cecilia Laschi, eccellenza nel campo dell'esplorazione e della ricerca.

PREMIO AMELIA EARHART ZONTA CLUB PROVINCIA DI CUNEO

Il 22 febbraio si terrà a Saluzzo l' Interclub Saluzzo-Alba -Cuneo in occasione della ricorrenza del premio Premio Amelia Earhart.
Il tema scelto per il 2013 : Donne che volano per le Donne 

Verranno  premiate :
Adonella Fiorito, fondatrice dell'associazione Mai piu' Sole ( sostegno e prima accoglienza alle donne vittime di violenza ), premio  ZC Saluzzo
Lella Menzio, Presidente del Telefono Rosa del Piemonte, premio ZC Alba Langhe Roero
Patrizia Impresa: Prefetto di Cuneo, premio  ZC Cuneo

invito premio Amelia.pdf

Premio Zonta Area 03 Distretto 30 - edizione 2013

L’Area 03 per l’assegnazione del Premio Zonta di Area ha individuato per l’edizione 2013
L’ area tematica Ingegneria dei sistemi e Bioingegneria (Macrosettore 09/G; settori concorsuali 09/G1 - Automatica, 09/G2 - Bioingegneria).
Istituito nel 2008 il Premio Zonta Area 03 ha lo scopo di valorizzare i contributi rilevanti per la ricerca scientifica e tecnologica nella stessa Area (Liguria, Piemonte, Principato di Monaco, Valle d’Aosta) da parte di giovani donne.

DESTINATARI E IMPORTO
Sarà assegnato un premio, dell’importo di 5.000 Euro, riservato ad una giovane ricercatrice che si sia distinta per la sua attività nell’ambito della Ingegneria dei sistemi e Bioingegneria (Macrosettore 09/G; settori concorsuali 09/G1 - Automatica, 09/G2 - Bioingegneria).
Le candidate devono essere cittadine italiane, monegasche o di qualsiasi nazionalità purchè domiciliate ed operanti nell’Area 03 D30. Le candidate non dovranno avere superato i 35 anni di età alla data del 30 aprile 2013.

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE
La presentazione delle candidature deve essere inviata entro le ore 24 del 30 aprile 2013 per via telematica all’indirizzo e-mail: premiozonta@area3distretto30.org. La domanda ed i documenti allegati inviati dovranno essere in formato pdf.

bando premio Zonta 2013 .doc

LADIES GOLF DAY a PINEROLO

Lo Zonta Day a Pinerolo  si terrà con qualche giorno di anticipo, il 27 ottobre,  presso il Golf Pinerolo di Strada Pascaretto.
L'iniziativa sostiene il service locale a sostegno dello sportello psicologico per le madri e le famiglie in difficoltà attivato attraverso le insegnanti della scuola elementare.
La direzione didattica conferma che si tratta  di uno strumento molto utile e importante che consente davvero di intervenire efficacemente nelle situazioni più critiche e di migliorare la qualità della vita delle famiglie, dei bambini e soprattutto delle madri di famiglia che in genere sono coloro che sopportano maggiormente il peso delle criticità.

A CASALE PER DIFENDERSI DALLA VIOLENZA PSICOLOGICA

Amelia Earhart dei Club Torinesi

In un clima di amicizia zontiana e con la presenza di autorità quali: Governor Nadia Biancato, la AD Anna Maria Rambaudi, della Zonta D30 rappresentante presso ONU Ginevra Simone Ovart, in interclub con Zonta Torino II, Zonta Moncalieri e Zonta Pinerolo,  Zonta Club Torino ha celebrato, come ogni anno, il 15 gennaio 2013 Amelia Earhart.
Rosellina Piano, autrice del volume “Rosina Ferrario- Signorina Aviatrice,” ha rievocato con espressiva intensità il coraggio della prima donna pilota italiana, cento anni dal suo brevetto, in un’ epoca di condizioni femminili ristrette come quella del Novecento. Il confronto con la famosa zontiana pilota americana Amelia Earhart, è stato interessante e la serata ha avuto successo.


Also this year ZONTA Club Torino celebrated on January 15, with an Interclub session hosting ZONTA Club Torino II, ZONTA Club Moncalieri and ZONTA Club Pinerolo, the traditional Amelia Earhart’s anniversary. Friendly and cosy atmosphere, in the presence of Zontian Authorities, such as Governor- Nadia Biancato, AD- Anna Maria Rambaudi, Zonta D 30 representative at the U.N. Office at Geneva Simone Ovart.
Rosellina Piano, author of the book: “Rosina Ferrario- Signorina Aviatrice” has recalled with intense words the bravery of the first Italian pilot woman who obtains the licence just 100 years ago. An interesting comparison with the figure of Amelia Earhart has decreed full success for the evening meeting.

SIGNORINA AVIATRICE per ZC ALESSANDRIA e ASTI



Il 26 gennaio ad Alessandria i Club di Alessandria e Asti hanno festeggiato l'Amelia Earhart Day nel segno della prima donna pilota di aereo in Italia, Rosina Ferrario che acquisì il brevetto esattamente un secolo fa.
Ospite della serata la scrittrice di costume Rosellina Piano ha presentato il suo libro "Signorina Aviatrice" che anticipa di poco l'uscita del nuovo libro sulle eroine italiane del volo e in cui si parlerà anche della socia onoraria Ninin Cassini.
In segno di continuirà con l'appuntamento  del 15 gennaio, Rosellina Piano ha sfoggiato la bella spilla Amelia Eahart omaggio degli ZC della provincia di Torino.
Una serata molto partecipata, con tanti amici di Zonta che hanno colto l'occasione per sostenere il Fondo Amelia Earhart, e numerose autorità Zontiane: la Governor, Nadia Biancato, l'AD Anna Maria Rambaudi, la Foundation Ambassador Silvia Cosentino, la Centurion Ivana Sarotto.
Nella serata sono stati festeggiati i 75 anni del Fondo Amelia Earhart e i 10 anni del vino Amelia.

31 GENNAIO CONFERENZA SULLO STALKING A VENTIMIGLIA

CONTRO LA VIOLENZA PROSEGUE IL PERCORSO DI ZC SANREMO

Prosegue a Sanremo un percorso di prevenzione e informazione sul tema della violenza sulle donne.
A partire dal 17 gennaio, 8 incontri aperti al pubblico, promossi da ZC Sanremo con Comune e Distretto Sanitario, si addentrano sulle caratteristiche e il proliferare di fenomeni di prevaricazione relazionale, maltrattamenti. Un progetto volto a ritrovare e valorizzare il rispetto verso le donne, analizzando anche l'ereditarietà di taluni comportamenti aggressivi.
LA STAMPA 17.01.2013.pdf


PINEROLO: SALONE DELL'ORIENTAMENTO SCOLASTICO NEL SEGNO DI RITA LEVI MONTALCINI

Sabato 12 gennaio, apertura del Salone dell'Orientamento Scolastico presso la scuola media F. Brignone di Pinerolo, che vede coinvolti tutti gli istituti della città e del territorio pinerolese con il supporto della provincia di Torino.
In tale occasione la Presidente dello Zonta club Pinerolo, davanti alle autorità ed agli intervenuti ha ricordato a pochi giorni dalla sua morte la figura di Rita Levi Montalcini, premio Nobel, nonchè socia onoraria del ns. club.
Si concretizza il service a favore di questo istituto per l'orientamento, che è stato elargito nel biennio precedente, in vista della prossimità del Ventennale dalla Fondazione del Centro per l'orientamento scolastico Rita Levi Montalcini, che fu inaugurato una mattina del gennaio del 1993 in questa sede. Il Premio Nobel aveva pranzato e si era intrattenuta con la Presidente di allora Joy Angelino e le socie, per poi raggiungere il Municipio, ove ricevette dal Sindaco Trombotto la cittadinanza onoraria.




A CUNEO GIU' LE MANI DALLE DONNE


Anche lo Zonta Club di Cuneo il 02 dicembre 2012 ha aderito alla campagna contro la volenza sulle donne, GIU' LE MANI DALLE DONNE, coinvolgendo ZC Saluzzo.
La squadre della Bre Banca Lannutti della Altotevere San Giustino hanno sostenuto la campagna di sensibilizzazione "Giù le mani dalle donne" indossando, durante la partita di campionato di serie A Volley, la pettorina dell' iniziativa promossa in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne. I giocatori in campo e davanti al pubblico hanno detto il loro no al cosiddetto femminicidio. La partita, vinta dai cuneesi, è stata preceduta dalla consegna dei gagliardetti Zonta ai capitani delle due formazioni. Le socie Zonta di Cuneo hanno distribuito all' ingresso del Palazzetto le cartoline "Non sei sola" della rete antiviolenza di Cuneo.

GENOVA II invita alla mostra su MIRO'

Zonta Club Genova 2 organizza per la giornata di Sabato 26 gennaio 2013 una visita guidata alla mostra MIRO’! Poesia e Luce, che verrà illustrata dalla Dott.ssa Flavia Cellerino, medievalista ed esperta di storia dell’arte, nonché cara Amica  del  Club.
                         
La mostra, dopo il successo della prima tappa espositiva a Roma, presso il Chiostro del Bramante, giunge a Genova nell'Appartamento del Doge e presenta oltre 80 lavori, tra cui 50 olii di sorprendente bellezza e di grande formato, ma anche terrecotte, bronzi e acquerelli.

Si potranno ammirare tra i capolavori, gli olii Donna nella via (1973) e Senza titolo (1978); i bronzi come Donna (1967); gli schizzi tra cui quello per la decorazione murale per la Harkness Commons-Harvard University, tutti provenienti da Palma di Maiorca dove la Fundació Pilar i Joan Miró detiene molte opere dell'artista, concesse in via del tutto eccezionale per questa esposizione.
Promossa dal Comune di Genova e dal Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, la mostra Miró! Poesia e luce è prodotta e organizzata da Arthemisia Group e 24 ORE Cultura - Gruppo 24 ORE, in collaborazione con Fundació Pilar i Joan Miró e Ajuntamento De Palma De Mallorca.

La curatrice è María Luisa Lax Cacho, ritenuta a livello internazionale tra i maggiori esperti dell'opera di Miró, la quale ha voluto illustrare l'ultima fase della produzione della lunga vita dell'artista, quando finalmente concretizzò a Maiorca nel 1956 un suo grande sogno: un ampio spazio tutto suo, dove lavorare protetto dal silenzio e dalla pace che solo la natura poteva offrirgli. In occasione della mostra, lo studio che Miró aveva tanto desiderato è stato ricostruito scenograficamente all'interno degli spazi espositivi.

Saranno benvenute tutte le Socie ed Amiche interessate.

Per info e prenotazioni:  deci@alice.it – inarosselli@libero.it

AMELIA EARHART DAY IL 9 GENNAIO AD ALASSIO

ZC ALESSANDRIA e ZC ASTI per l'AMELIA EARHART DAY ricordano CENTO ANNI DI DONNE IN VOLO

ZC NIMES AUGURA BUON ANNO

To all Zontians in District 30 from ZONTA CLUB NIMES ROMAINES

Happy New Year...together we can ensure 2013 IS the Year of WOMEN!

RICORDO LEVI MONTALCINI

La Stampa 2 gennaio 2013

GIU' LE MANI DALLE DONNE RIPARTE DA ALASSIO

Il 1° gennaio 2013 la Banda Città di Alassio si è esibita per le vie del centro storico e sul lungo mare. Tutti i componenti maschili della banda diretta da Giovanni Puerari hanno indossato la pettorina GIU' LE MANI DALLE DONNE, su iniziativa di ZC Imperia.
E' la prima iniziativa dell'anno: speriamo sia di buon auspicio per un 2013 in cu il rispetto per le donne sia un atteggiamento quotidiano, spontaneo e da  non ricercare.

L'IMPEGNO e L'OTTIMISMO di RITA LEVI MONTALCINI



Tutte noi abbiamo ammirato la scienzata Premio Nobel e la donna, una delle più grandi Italiane di ogni tempo.
Il suo sorriso accompagnava l'umiltà della sua persona.
Rita Levi Montalcini ci lascia tanti insegnamenti, ma uno tra tutti la rende speciale: "La mia intelligenza? Più che mediocre. I miei unici meriti sono stati impegno e ottimismo". In questa sua dichiarazione c'è la sintesi di una vita vissuta per gli altri, spinta dalla volontà di arrivare ad un traguardo da condividere con l'umanità.
Zonta Club Pinerolo la nominò socia onoraria del Club, una scelta che ha messo in evidenza di quale elevatura siano le socie di Zonta. Alla Presidente Francesca Pignatelli, alle socie tutte, rivolgo un pensiero affettuoso di cordoglio per una perdita che non rappresenta un punto finale ma un inizio nell'onorare una donna tanto moderna nei suoi 103 anni vissuti con entusiasmo.

Nadia Biancato
Governor D30

AUGURI DA ZC MANNHEIM

Warmest holiday wishes and

a happy and wonderful

New Year

to all Zontian in District 30 from ZC Mannheim

Auguri dallo ZC VALLE D’AOSTA

Lo ZC di Aosta augura a tutte le autorità zontiane di Area e di Distretto e alle socie tutte un sereno Natale e un felice Anno Nuovo.
Proprio nello spirito zontiano continua le sue attività. A Sant’Ambrogio, nel pomeriggio, ha offerto una splendida ‘cioccolata zontiana’ alle autorità locali, a parenti ed amici in cambio di un’offerta a sostegno di cicli di ippoterapia per ragazzi disabili che versano in condizioni di disagio e per Neoline la bambina somala adottata a distanza.

CON ZUMBA DICIAMO NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

La ZUMBATHON presso la Palestra YOUNIVERSE club di Albenga è tra le iniziative di ZC ALASSIO-ALBENGA a sostegno  dello Sportello Artemisia Gentilischi: un modo originale, ma soprattutto divertente,  per combattere la piaga della violenza contro le donne. La Presidente e le socie hanno preso parte all'iniziativa per testimoniare di persona che Zonta dice no alla violenza contro le donne e per appoggiare il prezioso ed indispensabile operato delle volontarie dello Sportello operativo sul nostro territorio.

LA VALPE SCHIERATA PER GIU' LE MANI DALLE DONNE

Una bellissima serata di sport, l'8 dicembre, con la partita che ha visto la VALPE HOCKEY indossare le pettorine di GIU' LE MANI DALLE DONNE rispondendo all'appello di ZC Pinerolo.
L'iniziativa è stata seguita presso il palazzetto del ghiacchio da oltre 1.700 persone e molte altre hanno letto i servizi pubblicati sull'evento che ha avvicinato ancora il mondo dello sport all'azione di advocacy di Zonta. Una precedente iniziativa si è svolta il 2 dicembre a Pinerolo con la squadra di curling.
Nell'occasione si sono uniti a ZC Pinerolo anche ZC Moncalieri e ZC Torino II.

FINALE LIGURE: GIU' LE MANI A UN POMERIGGIO DA CHEF

ZC Finale Ligure è stato attivissimo nello scorso mese di Novembre.
Ha organizzato una partita di calcio a sostegno della campagna GIU' LE MANI DALLE DONNE ma non ha voluto perdere l'occasione della bella iniziativa 'Un pomeriggio da chef', corso di cucina guidato da chef di fama internazionale, per richiamare l'attenzione dei partecipati sul grande impegno di advocacy del nostro Club.

UNA SQUADRA DI CALCIO ZONTA AD IMPERIA PER GIU' LE MANI DALLE DONNE

Il 18 dicembre alle ore 21.00, al campo di Castelvecchio Imperia  l'Unione Calcio Cesio si è confrontata con la squadra rappresentativa Zonta Imperia. Tutti i giocatori hanno indossato le pettorine con lo slogan "Giù le mani dalle donne".
La squadra dello Zonta ha perso 6 a 8 ma è stata una partita del cuore.
Con questa iniziativa di ZC Imperia si conclude il primo ciclo di eventi sportivi a sostegno della campagna contro la violenza sulle donne.

ALESSANDRIA: BASKET CALCIO E NON SOLO

ZC Alessandria ha dedicato molte energie alla riuscita della campagna GIU' LE MANI DALLE DONNE:
il 20 novembre ha aperto le iniziative con la conferenza stampa presso il Coni; il 23 dicembre era presente sul campo di gioco della NOVIpiù Basket Casale; il 25 dicembre ad Alessandria per la partita di calcio dei Grigi contro il Rimini ed ha portato fortuna.
Il 4 dicembre le pettorine gialle hanno fatto il loro ingresso nel bar del corso del quartiere Pista, indossate dai titolari dell'esercizio pubblico che hanno voluto sostenere l'impegno del Club locale.
Infine il 9 dicembre lo striscione portato dalla presidente Oria Trifoglio, dalla segretaria Gabriella Daini e dalla Governor Nadia Biancato ha accompagnato l'entrata in campo delle squadre della Novese e del Santhià: tutti i giocatori ed anche gli arbitri hanno voluto indossare le pettorine per contribuire a sostenere il progetto di Zonta. L'Alessandria Calcio ha dedicato una intera pagina di URRA' GRIGI alla campagna; la Novese ha acquistato una pagina del settimanale cittadino per offrirla a ZC Alessandria. La squadra di Basket aveva contribuito con la diretta televisiva su Rai Sport2

DROLA RUGBY SIMBOLO DI GIU' LE MANI DALLE DONNE

La campagna dell'Area 03 GIU' LE MANI DALLE DONNE ha un'immagine simbolo, quella del capitano della squadra di rugby del Penitenziario di Torino mentre legge il suo messaggio di condonna alla violenza sulle donne.
Dal 20 novembre al 18 dicembre tanti eventi hanno impegnato 20 dei 22 Club dell'Area 03 a sostegno della campagna internationale ZONTA says NO. La partita giocata dalla DROLA, squadra di rugby composta dai detenuti delle Vallette, ha rappresentato uno dei momenti più significativi dell'azione di service ed advocacy condotta dall'Area 03. La past president Nadia Garis si è occupata di tutti gli aspetti organizzativi, consentendo così al nostro messaggio di entrare in carcere e da lì nelle case della gente attraverso il servizio andato in onda alle ore 14 di domenica 16 dicembre sul TGR Piemonte.


ZC ALBA - DOPO IL CONVEGNO LA PARTITA

Il 26 novembre ZC Alba Langhe e Roero ha organizzato una conferenza presso la Fondazione Banca d'Alba incentrata su "AMORI MORTALI AMORI VIOLENTI". Così è cominciato il periodo di mobilitazione contro la violenza sulle donne del Club guidato da Agata Comandé. La qualità degli argomenti proposti ha decretato il successo dell'iniziativa, seguita domenica 9 dicembre dalla partita svoltasi a Montà d'Alba che ha sottolineato il sostegno alla campagna di Area GIU' LE MANI DALLE DONNE.

INGRESSI E RIENTRI A SAVONA

    Il  4 dicembre, presso il Ristorante "Il Blu " in Darsena a Savona, la Presidente Francesca Alessi e le socie dello Zonta Club Savona, hanno festeggiato l'ingresso di due nuove socie:
Marzia Prefumo (presentata da Piera Lepori ) e Anna Capitelli (presentata da Anna Maria Ghibaudo ).
Nell'occasione abbiamo brindato anche al  gradito rientro di Milena Ghersi.
Zonta Club Savona beneficerà di queste nuove forze nella  sua rinnovata attività a favore delle donne della città e del mondo ( vedasi altre notizie pubblicate).




CON RARI NANTES SAVONA SU RAI SPORT 2

    Sabato 8 Dicembre, presso la Piscina Carlo Zanelli di Savona, gli atleti della Rari Nantes Savona, hanno indossato le pettorine con la scritta "Giù le mani dalle donne ".
La partita contro il Posillipo è stata trasmessa in diretta su RAI SPORT 2 e più volte lo striscione ZONTA SAYS NO e' stato inquadrato dalle telecamere.
Prima della gara è stato letto il comunicato stampa ufficiale nell'ambito della campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e durante la partita la trasmissione televisiva ha concesso qualche istante al nostro messaggio.

Zonta CLUB di Savona

    Lunedì 26 Novembre,presso il Casino di Lettura lo Zonta CLUB di Savona ha organizzato una serata di Burraco in favore della sezione della LILT di Savona; alla serata è intervenuta la Presidente Vally Depirro,presidente della LILT, che ha parlato dell'attività della associazione.La serata ha avuto grande successo di partecipanti.

NATALE DI ZC TORINO PER DISPENSARIO "ELETTRA BOSCO"

La tradizionale cena di Natale dello Zonta Torino si terrà il 18 dicembre prossimo; la serata sarà allietata da una tombola il cui ricavato sarà devoluto al disponsario "Elettra Bosco" in Tanzania.

The Christmas dinner of Zonta Torino will be held on December 18th; the evening will be enlivened by a traditional "tombola", whose proceeds will be assigned to the "Elettra Bosco" dispensary in Tanzania.

Natale, 2012.pdf

CENA DEGLI AUGURI A GENOVA PER IL CENTRO ANTIVIOLENZA

 
La Presidente Rita Balbi e le Socie organizzano per il Natale l’annuale Cena degli Auguri
Mercoledì 12 Dicembre 2012 alle ore 19.30  presso l' N.H. Plaza Hoteles Via Martin Piaggio, 11 – Genova.
Durante la serata:
- il Dott. Massimo Bramante intratterrà con una conversazione sul tema  “Dall’economia della competizione all’economia della condivisione”
- la Lotteria permetterà di continuare il nostro  sostegno al Centro Provinciale Antiviolenza di Via Mascherona 19

Sarà molto gradita la  partecipazione delle amiche Zontiane:
R.S.V.P.
Patrizia Riservato 3355608560
Ombretta Profumo 3491977690
Cena € 25,00/persona

PRINCIPAUTE DE MONACO - SOIREE' DE NOEL

Monaco Invitation Noel 2012.pdf

Le 13 Decembre nous vous invitons à notre soirée en soutien aux enfants du Mali opérés au Centre Cardiothoracique.

ZC GENOVA II - CONCERTO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Lunedi 26 novembre presso i locali dell Hotel Bristol a Genova, esibizione del Genova Vocal Ensemble (www.accademiavocale.it/gve.html) in occasione della giornata contro lo violenza alle donne.
Successo di pubblico per il famoso gruppo vocale, attivo da anni nel panorama internazionale dei gruppo vocali.
Presente all' evento anche l' Area Director, Anna Maria Rambaudi,  che , successivamente all'esibizione , ha partecipato all'assemblea delle Socie di ZC Genova II 


Lo Zonta club Valle d’Aosta dice ‘BASTA ALLA VIOLENZA SULLE DONNE’

Domenica 25 novembre la Presidente e alcune socie hanno presenziato con un banchetto in uno degli ipermercati più frequentati della Valle per dire ‘Basta alla violenza sulle donne’, distribuendo  tantissimi fiocchetti bianchi, andati esauriti in poco tempo, e materiale informativo su come opera Zonta. L’attenzione e l’interesse sono stati alti, raggiungendo uomini e donne che forse non si sarebbero avvicinati all’argomento e raccogliendo libere offerte per un nostro service.

L’evento è stato ripreso anche dal TG3 regionale e da giornali locali.

 

Il giorno precedente la nostra socia Patrizia Carradore, assessora alle pari opportunità del comune di Aosta ha partecipato alla conferenza stampa ‘Di no alla violenza sulle donne’ dove erano presenti tutte le istituzioni.
ZC Valle.pdf

ZC ALESSANDRIA E CASALE MONFERRATO INSIEME CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

GIU' LE MANI DALLE DONNE ha fatto il suo esordio in campo al Pala Ferraris di Casale Monferrato durante la partita di basket NOVIpiù Basket Casale contro Pistoia.
Accompagnata da due atleti vestiti di pettorina gialla, le presidenti di Alessandria, Oria Trifoglio, e di Casale Monferrato, Caterina Rossignoli, con la Governor Nadia Biancato e la presenza della presidente charter di Casale, Amalia Corona, e della Segretaria di Distretto, Anna Girello, hanno portato lo striscione con il nostro slogan antiviolenza mentre lo speaker ufficiale e il capitano della squadra di Casale, Simone Pierich, leggevano i loro messaggi a sostegno della campagna di sensibilizzazione di Zonta Area 03.

CHIMERA UN ESEMPIO DI FEMMINCIDIO - SPETTACOLO TEATRALE A PINEROLO L'8 DICEMBRE



Nel 1600 non esisteva il femminicidio, ma la storia messa in scena ne è  un crudo esempio. In quei tempi bui se si nasceva femmina, se si veniva abbandonate alla nascita, anche perché femmina, il destino poteva essere segnato per sempre e per Antonia, la Chimera di Sebastiano Vassalli, tra finzione e realtà, finisce sul rogo perché bella più delle altre, perché capace di pensare e decidere con la sua testa, perché sceglie di essere diversa dalle altre donne del tempo.
Svolta Donna di Pinerolo propone questo evento teatrale in occasione dei 16 giorni di mobilitazione contro la violenza sulle donne e ZC Pinerolo sostiene l'iniziativa

SUPPORTO PSICOLOGICO ALLE NEO MAMME

Se l'impegno contro la violenza sulle donne è un'azione di advocacy che ha particolarmente coinvolto Zonta Club Alessandria, il service biennale avviato con il Ballo della Rosa impegna tutte le socie direttamente. Sabato 1° dicembre  le Zontiane di Alessandria  interverranno alla presentazione ufficiale di "Nasce una mamma... continua con Zonta" progetto di sostegno psicologico alle neo mamme avviato negli anni scorsi dal Comune di Alessandria e poi sospeso. Ogni socia contribuirà con 50 euro alla borsa di lavoro per una psicologa addetta a questo servizio presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia. L'azione diretta delle socie sostituisce il mercatino di Natale che quest'anno a causa della crisi economica in atto il Club ha deciso di non organizzare.
E’ gradita una conferma di partecipazione all’aperitivo entro giovedì 29 telefonando direttamente al numero: 3477827121
.

ALBENGA E LO SPORTELLO ARTEMISIA GENTILESCHI, 16 GIORNI DI ATTIVITA'

PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE di ZONTA CLUB ALBENGA A FAVORE DELLO SPORTELLO ANTI VIOLENZA

Venerdì 30 novembre alle ore 15.30 incontro presso la sede dell'Unitre ad Albenga in Piazza San Domenico, 9, in cui verrà presentato lo sportello, qual è il lavoro fin qui svolto, con interventi della socia Graziella Cavanna quale coordinatrice del gruppo di volontarie e psicoterapeuta, l’avv. Maria Gemma, quale consulente legale e la segretaria del Club, Giusy Nalbone, quale volontaria; 

Ssabato 1° dicembre dalle ore 9 alle ore 12 corso di formazione sullo stalking, destinato alle volontarie dello sportello, tenuta dal Prof. Massimo Lattanzi, l’avv. Elia Cursaro e la dott.ssa Tiziana Canzone, significative figure dell’Osservatorio Nazionale Stalking di Roma, presso Palazzo Scotto Niccolari in via delle Medaglie d'Oro, 7 Albenga. Il proseguimento del corso è fissato per venerdì 18 e sabato 19 gennaio 2013;

Sempre Sabato 1° dicembre dalle ore 14.30 convegno presso Palazzo Scotto Niccolari in via delle Medaglie d'Oro, 7 Albenga:


Sabato 8 e domenica 9 dicembre banchetto informativo in Largo Doria ad Albenga in occasione della Festa di Santa Lucia;

Domenica 16 dicembre dalle ore 15 ZUMBATHON presso la Palestra YOUNIVERSE club:  il ricavato della manifestazione sarà devoluto allo Sportello.



GIU' LE MANI DALLE DONNE



La campagna dell'Area 03 del D30 GIU' LE MANI DALLE DONNE nell'ambito di ZONTA Says NO all'avvio: 16 i Club Zonta coinvolti, 8 gli sport che la sostengono con eventi già programmati fino al 9 dicembre. Il 23 novembre il primo evento sportivo in diretta su Rai Sport 2.

cs GIU LE MANI DALLE DONNE.doc

INTERVISTE:

http://www.alessandrianews.it/web-tv/?id=1000

http://www.alessandrianews.it/web-tv/?id=1001

alcuni articoli:
 
la Stampa AL 22.11.2012.pdf

ZC ASTI SOSTIENE "L'ORECCHIO DI VENERE"

Sabato 17 novembre presso l’hotel Salera lo Zonta International Club di Asti ha organizzato la ventiduesima edizione della tradizionale Bagna Caoda a scopo benefico.
Oltre 130 persone hanno partecipato all’evento finalizzato alla raccolta di fondi per sostenere una importante associazione astigiana che opera a livello territoriale a favore delle donne.
Infatti, il ricavato della serata, allietata dalle musiche di Gipo e Sal ed impreziosita dai menu’ d’Autore realizzati da Antonio Guarene, socio onorario di Zonta, sarà interamente devoluto all’Associazione “L’Orecchio di Venere”, centro d’ascolto che si occupa dell’assistenza alle donne maltrattate.
In particolare “L’ Orecchio di Venere”, rappresentato da Elisa Chechile, Ispettrice Provinciale delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, potrà continuare a garantire l’attività del cosiddetto “letto segreto”, dimora provvisoria e protetta che ospita, su richiesta delle Forze dell’Ordine, donne che si trovano in grave pericolo di vita,.
La Presidente dello Zonta International Club di Asti, dott. Francesca Dalcielo, nel ringraziare gli ospiti per la loro generosità, ha anche presentato il nuovo libro di cucina “Asti in Tavola” che sarà messo in vendita in occasione di tutti gli eventi zontiani che saranno organizzati in futuro ed il cui ricavato sarà devoluto in favore dei vari “services” locali ed internazionali previsti dal Club.

ZC ALBA DISCUTE DI AMORI VIOLENTI

IL NATALE DI MONCALIERI PER I VIDOMEGONS

Zonta Club Moncalieri continua il suo service in Benin e lo sostiene anche attraverso i proventi della cena di Natale che quest'anno si terrà il 6 dicembre.

Il Dantokpa di Cotonou, la capitale economica del Benin (ex Dahomey), è il più grandemercato a cielo aperto dell’Africa Occidentale. Qui il piccolo gruppo di suore salesiane guidate da suor Maria Antonietta Marchese ha salvato da esperienze devastanti e da una vita senza futuro le vittime di quella che da decenni è divenuta una piaga sociale nel paese, incarnata dai “vidomegons”: minori, in gran parte bambine, vendute da famiglie senza risorse a persone che le fanno oggetto di traffico; piccole schiave nelle case, nei mercati, nelle piantagioni locali e anche negli stati vicini, vittime di sfruttamento sia lavorativo sia sessuale senza speranza di riscatto. 

Speranza e riscatto che sono venute nei decenni recenti da suor Maria Antonietta attraverso lo straordinario percorso che ha visto realizzarsi la “Maison de l’Esperance”: i numeri dell’impresa sono strepitosi, con le oltre 600 bambine l’anno che vi trovano assistenza, sussistenza, istruzione e formazione, con successi personali di alcune ragazze arrivate all’Università.

ALESSANDRIA SI FA IN TRE PER GIU' LE MANI DALLE DONNE

 

Mercoledì 21 novembre al Coni di Alessandria, ZC Alessandria alla presenza della Governor Nadia Biancato, presenterà  l'adesione del Club all'iniziativa di Area GIU' LE MANI DALLE DONNE.


Dal 25 novembre al 9 dicembre tre eventi sportivi richiameranno le tifoserie al rispetto della donna e soprattutto sull'emergenza sociale costituita dal femminicidio. 

Saranno gli atleti di Junior Basket Casale, Alessandria Calcio e US Novese ha lanciare messaggi di invito affinché la violenza sulle donne sia condannata da tutti, perché la violenza sulle donne non è un "fatto di genere", ma un'emergenza da contrastare e condannare in modo unitario, donne e uomini insieme.

 

ZONTA DAY A VENTIMIGLIA

    Il 30 novembre ZC Ventimiglia festeggia lo Zonta Day
      con  una serata dedicata al Centro Aiuto alla Vita di Taggia.

CASALINO A PINEROLO PER ZONTA SOLIDARIETA'

    Anche quest’anno Zonta Club Pinerolo organizza unitamente al Comune di Pinerolo lo spettacolo natalizio Zonta Solidarietà a favore degli anziani bisognosi del Pinerolese.
    Il Club si impegna nei confronti della popolazione e delle istituzioni del territorio in risposta alle sempre più pressanti domande di intervento per alleviare le difficoltà delle fasce più deboli. Protagonista della serata sarà Fabrizio Casalino, cabarettista e cantautore, vincitore del Premio Bindi.


CONCERTO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

    ZC Genova II in occasione della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle Donne propone un concerto il cui ricavato andrà a sostenere i progetti che la Fondazione Zonta finanzia in questo ambito. Il concerto si svolge presso la sede del Club, all'Hotel Bristol, lunedì 26 Novembre

ANORESSIA, SE NE PARLA A SALUZZO

ZC Saluzzo affronta un tema importante per la salute delle donne e per i suoi risvolti psicologici.
Il convegno sull'Anoressia si terrà il 25 novembre. Le relatrici , Ilaria Caprioglio e Stefania Acquaro, esperte (per esperienza vissuta) nel presentare ed affrontare questo tema molto delicato, sempre più diffuso , specialmente tra le giovani .
La psicologa  saviglianese Petra Senesi , terza relatrice , svilupperà la matrice psicologica della malattia e la sua subdola pericolosità.

ZC VALLE D’AOSTA IN RETE

Il club si è riunito il 15 ottobre u.s per celebrare lo Zonta Day insieme agli altri club services della Valle.
Nell'occasione Zonta ha proposto agli altri Club di fare rete per realizzare un service locale che sia utile ed incisivo in questo momento di difficoltà non solo economica ma anche di identità. 
L'iniziativa di partnership intende dare sempre più visibilità a Zonta e alle sue azioni.
aosta.doc

STORIE DI DONNE ALLO ZONTA DAY DI ALESSANDRIA

Invito Zonta Day Alessandria.pdf

Enrico Bo racconta "Storie di Donne": ritratti di donne diverse intervistate durante i propri viaggi.
La serata dedicata allo Zonta Day di Alessandria si terrà presso la sede sociale - Hotel Alli Due Buoi Rossi di Alessandria - sabato 17 novembre.
È gradita conferma entro Martedì 12 novembre:
0131 236373
335 8339039
costo della serata 40 euro

MOSTRA GAGLIARDO APRE ZONTA DAY ALESSANDRIA

Il primo di tre eventi in occasione del 93° Zonta Day per il Club di Alessandria ha preso il via domenica 4 Novembre. A Borgoratto Alessandrino è stata inaugurata la mostra "Non fate ad altri quello che non vorreste fosse fatto a voi" con 19 acqueforti di Alberto Helios Gagliardo sul tema della pace.
La mostra che prende le mosse da uno dei punti cardine del codice d'onore Zonta rimarrà in esposizione fino al 15 Novembre, poi toccherà  un'altra località della provincia.
L'iniziativa oltre a sensibilizzare la popolazione sulle tematiche della pace è un'occasione per far conoscere le finalità di Zonta nei piccoli centri, fuori dal capoluogo.




Il gruppo degli amministratori locali, guidati dal sindaco Simone Bigotti e dall'Assessore alla Cultura, Lorenza Randi, con la Presidente Oria Trifoglio e la Governor Nadia Biancato

BAGNA CAUDA ZC ASTI

Carissime Amiche,

sono lieta di invitarVi alla nostra tradizionale “Bagna Cauda”, che si terrà il prossimo  17 Novembre 2012 alle ore 20,30 presso l’ hotel Salera di Asti , via Monsignor Marello n°19.

Il ricavato della serata, che sarà allietata da musiche e danze, verrà devoluto al centro d’ascolto “L’Orecchio di Venere”, che sostiene le donne in difficoltà e alla onlus “One more life” per il pagamento delle rette scolastiche delle ragazze che hanno subito violenze in Ruanda.

E’ gradita la prenotazione ai seguenti numeri:

3388410379 della Chairman
0141532182 della segretaria 

Costo della serata è fissato in € 50,00 a persona.


Colgo l’occasione per porgervi i miei più affettuosi auguri per l'imminente Zonta Day


La Presidente

(Francesca Dalcielo Milordini)







DONNE DI PACE AD ALESSANDRIA

La mostra "Non fate ad altri quello che non vorreste fosse fatto a voi" sarà nuovamente esposta dal 4 novembre p.v.
Zonta Club Alessandria in collaborazione con il Comune di Borgoratto Alessandrino inaugurerà l'esposizione di acqueforti di Alberto Helios Gagliardo domenica 4 novembre alle ore 11.15. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 15 novembre, pronta ad una nuova destinazione.
Scopo della mostra è diffondere messaggi di pace. Per questa finalità Piera Gaudenzi, zontiana del Genova I ha donato nel 2011 la collezione a Zonta Club Alessandria che ha già allestito due esposizioni, in Alessandria e a Quargnento ( in occasione della Convention).
Una delle opere ha per titolo proprio uno dei cardini del codice d'onore di Zonta.
E' questa una delle iniziative dello Zonta Day per il club alessandrino.

GENOVA II invita a visitare RENOIR


Il Club Genova 2 sta organizzando per MERCOLEDI 14 NOVEMBRE la visita guidata alla mostra "RENOIR, la vie en peinture", attualmente in corso alle Scuderie Viscontee di Pavia.
Illustrerà l’esposizione la dott. Flavia Cellerino, rinomata medievalista ed esperta di arte e pittura, che ci accompagnerà anche nel centro storico di Pavia, in una passeggiata tra luoghi e monumenti ricchi di interesse storico ed artistico.

L’ invito è esteso a tutte le Socie dei Club del District 30.

FESTIVAL DELLA SCIENZA: IL TEATRO DELLA MENTE

Giovedì 25 ottobre 2012 alle 18.00 il Club Zonta International Genova 2 organizza nel Salone del Minor Consiglio di Palazzo Ducale (Piazza Matteotti 9) una lectio magistralis all’insegna della scienza, aperta a tutta la cittadinanza, nell’ambito del Festival della Scienza.

Luigi Francesco Agnati ( IRCCS Ospedali San Camillo, Venezia; Karolinska Institutet, Stockolm, Sweden), condurrà la conversazione: Immaginazione tra Arte e Neuroscienze. Modererà Gianluigi Mancardi, Università degli Studi di Genova.
Confermata la presenza della Governor del D30, Nadia Biancato.

Perché il teatro della mente e perché immaginazione tra arte e neuroscienze – La mente dell’uomo è una sorta di teatro, dove le percezioni si mescolano in un’infinita varietà di modi suscitando pensieri ed emozioni; tale processo non ha né immediatezza né semplicità e, per quanto ci possa apparire semplice e immediato, non abbiamo la più pallida nozione di dove queste scene siano rappresentate e di quale materiale esse siano composte. E dunque, dove è collocato, nel cervello dell'uomo, il teatro interiore? Come si creano le immagini che ne costituiscono i fondali? Come i personaggi? Tentiamo di dare risposta a queste domande, aiutandoci con i dipinti di Velasquez, Magritte, Goya e gli scritti di Pirandello, Dickinson, Pessoa, nello sforzo di intuire che mondo sensibile, intellettuale e immaginifico cooperano nel costruire il palcoscenico dove la mente dell'uomo rappresenta la nostra interiorità.

All'ingresso saranno disponibili biglietti di ingresso offerti dall’organizzatore

Per ulteriori informazioni: marcoli@pharmatox.unige.it tel: 328 2331492

FESTIVAL DELLA SCIENZA GENOVA II

I service di ZC Pinerolo alla 27° Charter Night

Il 21 settembre a Pinerolo, durante la serata del passaggio delle consegne, è stata assegnata la Borsa di Studio in memoria di “Amalia Trinchero” a Gloria Fossati, studentessa del corso Ragionieri Mercurio dell'I.I.S. M. Buniva,alla presenza del dirigente d'Istituto Prof. Giovanni Trinchieri.
In un altro momento della serata è stato consegnato il contributo raccolto da Zonta Pinerolo a favore dell’Associazione Svolta Donna, per il progetto emergenza abitativa. Infine, la past Presidente Luisella Chiara Roberto ha consegnato il Premio d'Onore Zonta al già Presidente di Sezione di Corte di Cassazione S.E. Alberto Sciolla Lagrange Pusterla.
Il 27° Charter Night ha contribuito a sostenere alcuni service locali: contributo alla Scuola Media Filippo Brignone per l'orientamento scolastico, in occasione del prossimo ventennale dalla Fondazione del Centro per l'orientamento scolastico Rita Levi Montalcini (socia onoraria del club); sostegno al programma Estate Ragazzi 2012 della Parrocchia di Madonna di Fatima.


La Presidente Charter Livia Spolidoro, con Alberto Sciolla Lagrange Pusterla premiato dalla Presidente 2010-2012
 

La studentessa del corso di Ragioneria Gloria Fossati  riceve la borsa di studio dalla Presidente Luisella Chiara Roberto 


Lla Presidente dell'Associazione Svolta Donna riceve il contributo per il progetto emergenza abitativa dalla past Presidente

27esima CHARTER NIGHT A PINEROLO

Si apre l'anno sociale con la Cerimonia del passaggio delle Cariche: la presidente uscente dott.ssa Luisella Chiara Roberto passa l'incarico alla nuova Presidente del Biennio 2012-2014 avv. Francesca Pignatelli.

Come consuetudine la uscente consegna la spilla alla nuova officer. Il passaggio è avvenuto alla presenza dell'Area Director Anna Maria Rambaudi.
La past International Director Simone Ovart ha appuntato la spilla di Past President a Luisella, ringraziandola per il magnifico lavoro svolto nel biennio e augurando a Francesca e al suo direttivo buon lavoro!



AREA MEETING AREA 03

Il Club del Principato di Monaco ospita la prima riunione dell'Area 03.
ZC Principality of Monaco organize la prémière Réunione d'Area pour l'Area 03.
Programma/Intivation:

Riunione Montecarlo - invito.pdf

CHARTER NIGHT A PINEROLO

Il 21 settembre evento di apertura dell'anno sociale a Pinerolo. Durante la serata, sarà assegnata la Borsa di Studio in memoria di “Amalia Trinchero” ad una studentessa, verrà consegnato il contributo raccolto da Zonta Pinerolo a favore dell’Associazione Svolta Donna, per il progetto emergenza abitativa ed avverrà la Cerimonia del passaggio delle cariche.
La presidente uscente del biennio 2010-2012 dott.ssa Luisella Chiara Roberto passerà l'incarico alla nuova Presidente Avv. Francesca Pignatelli Robino, alla presenza dell'Area Director 2012-2014 Anna Maria Rambaudi.

21 Settembre BALLO DELLA ROSA di ZC ALESSANDRIA

Puntuale da 12 anni il 21 settembre torna il BALLO DELLA ROSA DI FINE ESTATE.
L'appuntamento che apre l'anno sociale di Zonta Club Alessandria quest'anno si svolge a Spinetta Marengo, sobborgo di Alessandria, alla Tenuta La Fiscala.
Il ballo è destinato a sostenere il Rose Fund e il service locale 2012-2013.
Prenotazioni entro il 15 settembre. ballo della rosa estate 2012_low.pdf

FINALE LIGURE 26 Luglio: fattoadarte


La valorizzazione della creatitivà e della manualità a Finale Ligure il 26 luglio organizzato da Zonta Club in occasione della chiusura dell'anno sociale.

FINALE LIGURE.pdf
modalita pagamento.doc

Questione di bandiere


Siamo molto orgogliose che la nostra Governor Nadia Biancato, socia fondatrice di ZC Alessandria, abbia avuto l'onore e il privilegio di portare la bandiera dell'Italia durante la cerimonia inaugurale della 61esima Convention Internazionale.
Siamo altresì orgogliose dell'ottima idea avuta dal ns. Club SOM, Asti, di offrire uno spettacolo così bello e gradito quale quello proposto dagli sbandieratori del Rione San Lazzaro, in chiusura dell'evento.
E' questione di bandiere, bandiere che uniscono sotto lo stesso vessilo dell'orgoglio Zontiano per un momento che ricorderemo per sempre.

ZC ALESSANDRIA